1. Dal Governo

    Tumori: «In Italia -17,6% di decessi in 15 anni, primato in Europa. Servono più risorse per il Fondo dei farmaci innovativi»

    di Stefania Gori *

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Il Fondo di 500 milioni di euro per i farmaci oncologici innovativi ha offerto un contributo decisivo. Le stime indicano che, nel 2018, le uscite per queste terapie sforeranno la capienza massima del Fondo, raggiungendo una cifra compresa tra 590 e 610 milioni di euro, con un eccesso tra 90 e 110 milioni rispetto al tetto stabilito. Chiediamo alle Istituzioni di riconfermare il Fondo anche nel prossimo triennio e di implementarne l’ammontare. Dal XX Congresso nazionale Aiom (Associazione italiana di Oncologia medica), a Roma da oggi al 18 novembre arriva l’allarme per la tenuta del sistema

    Aggiungi ai Preferiti
  2. — Analisi

    di Fabio Mosca*

    Lavoro e Professione

    Italia d'eccellenza sulle cure ai prematuri, ma il Sud arranca. Sin: «Subito un patto»

    di Fabio Mosca*

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    L’Italia oggi è uno dei paesi con il più basso tasso di mortalità al mondo per neonati di peso inferiore a 1500 grammi. Ma il rischio di mortalità neonatale nelle regioni meridionali è del 39% superiore al resto d’Italia. L'appello della Società italiana di neonatologia in occasione della Giornata Mondiale della Prematurità che si celebra il 17 novembre

    Aggiungi ai Preferiti
  3. Dal Governo

    Il 7° Healthcare Summit de «Il Sole 24 Ore» a Roma il 20 novembre 2018. Diretta streaming su Sanità24

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Torna a Roma, il 20 novembre prossimo, l'Healthcare summit de Il Sole 24 Ore, presso la sede Roma Eventi Fontana di Trevi. Tra i temi: le sfide del Servizio sanitario nazionale tra universalismo, innovazione e sostenibilità alla luce della Manovra 2019, le sinergie tra Health Tech e Pharma e la digitalizzazione dei processi per un’assistenza 4.0 tra ospedali e territorio

    Aggiungi ai Preferiti
  4. Tumori: «In Italia gli anziani guariscono meno che in Europa. Gli sceening anticancro siano estesi fino a 74 anni»
    Medicina e Ricerca

    Tumori: «In Italia gli anziani guariscono meno che in Europa. Gli sceening anticancro siano estesi fino a 74 anni»

    di Fabrizio Nicolis *

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    L’accesso alle cure diventa più difficile con l’avanzare degli anni. Sette over 70 su dieci scoprono la malattia in fase avanzata, quando le terapie sono meno efficaci. Anche gli anziani possono sconfiggere il cancro, ma vanno abolite le discriminazioni che questi pazienti devono ancora affrontare, con più impegno sul fronte della prevenzione. Chiediamo che i test di screening siano estesi almeno fino a 74 anni. In questo modo aumenteranno le diagnosi in fase iniziale e le possibilità di guarigione

    Aggiungi ai Preferiti
  5. Il Robot da Vinci compie 10 anni, oltre 90mila i pazienti operati in Italia
    Medicina e Ricerca

    Il Robot da Vinci compie 10 anni, oltre 90mila i pazienti operati in Italia

    di Gianluca D’Elia *

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Dal 2006 i pazienti operati in Italia con il da Vinci sono oltre 91.500. Solo nel 2017 sono stati effettuati 17.462 interventi e più di 875 mila in tutto il mondo dove, in totale, a ottobre 2018 sono quasi 5 mila le piattaforme da Vinci. Dopo gli Stati Uniti che dispongono di più di 3 mila sistemi robotici, l’Europa rappresenta il secondo mercato con 800 installazioni. In Italia le apparecchiature sono 107 e dal 2010 la loro presenza nelle strutture ospedaliere è cresciuta di oltre il 70 per cento

    Aggiungi ai Preferiti
  6. Dj Fabo, ecco le indicazioni della Consulta sulla punibilità dell'aiuto al suicidio
    Sentenze

    Dj Fabo, ecco le indicazioni della Consulta sulla punibilità dell'aiuto al suicidio

    di Ro. M.

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    È stata depositata oggi l'ordinanza della Corte costituzionale su fine vita e punibilità dell'aiuto al suicidio, che ha lasciato in sospeso la vicenda giudiziaria che coinvolge Marco Cappato, tesoriere dell'Associazione Luca Coscioni, per l’assistenza offerta a Dj Fabo attraverso un’azione di disobbedienza civile. Come già emerso dalla Camera di Consiglio del 24 ottobre scorso, sull'eutanasia non si decide in punta di diritto. Nell'ordinanza la Consulta spiega che non è, di per sé, contrario alla Costituzione il divieto sanzionato penalmente di aiuto al suicidio. Ma i giudici reputano «doveroso» consentire al Parlamento ogni opportuna riflessione e iniziativa, «in uno spirito di leale e dialettica collaborazione istituzionale»

    Aggiungi ai Preferiti
  7. Dal Governo

    Vaccini, Demicheli (Salute): «Nasce il nuovo Nitag indipendente». E sul morbillo: «Nel Piano di eliminazione priorità a 800mila giovani»

    di Barbara Gobbi

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Anteprima. Ecco la lista di esperti indipendenti del nuovo National Immunization Technical Advisory Group (Nitag) del ministero della Salute su modello Oms. Lavorerà al fianco dei tecnici agli standard di qualità e organizzativi dei servizi vaccinali e al prossimo Piano di prevenzione vaccinale. E intanto i tecnici mettono a punto il nuovo Piano di eliminazione di morbillo e rosolia. Demicheli: «Obbligo confermato per i piccoli mentre scatta l'offerta per 800mila adolescenti e giovani. E per i sanitari basta una delibera». I decreti di nomina del Nitag con la lista degli esperti indipendenti

    Aggiungi ai Preferiti
  8. Renato Catalano nuovo presidente di Consip
    Dal Governo

    Renato Catalano nuovo presidente di Consip

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Renato Catalano è il nuovo Presidente di Consip, la Centrale acquisti nazionale. Il Cda, che rimarrà in carica fino all’approvazione del bilancio 2019, è completato da Cristiano Cannarsa, Amministratore delegato, e Ivana Guerrera, Consigliere

    Aggiungi ai Preferiti
  9. Giornata mondiale del diabete, Amd: «In Italia migliora la qualità dell’assistenza»
    Medicina e Ricerca

    Giornata mondiale del diabete, Amd: «In Italia migliora la qualità dell’assistenza»

    di Domenico Mannino*, Nicoletta Musacchio**, Valeria Manicardi***

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Il nostro Paese si colloca tra quelli più virtuosi nella cura del diabete. E rispetto all’ultima rilevazione del 2011, nonostante alcune zone d’ombra si registra un costante miglioramento su diversi fronti.È questo - in occasione della Giornata Mondiale del Diabete (14 novembre) - il bilancio tracciato nel corso del IX Convegno Nazionale di Fondazione AMD

    Aggiungi ai Preferiti
  10. Aziende e Regioni

    Meridiano Sanità/ L'Italia primeggia in salute, ma per salvarsi servono prevenzione e innovazione

    di Barbara Gobbi

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Coniugare innovazione e prevenzione: questa la ricetta che l'Italia deve subito adottare se vuole mantenere livelli di sostenibilità del Ssn e conservare il primo posto in Europa per stato di salute della popolazione. Proposte, stime e classifiche nel XIII Rapporto Meridiano Sanità. Il Report

    Aggiungi ai Preferiti
  11. Manovra, Corte dei Conti: «Profilo di spesa stringente» per le priorità in agenda
    Dal Governo

    Manovra, Corte dei Conti: «Profilo di spesa stringente» per le priorità in agenda

    di Rosanna Magnano

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Molto è stato fatto per eliminare le inefficienze del Servizio sanitario nazionale ma i nodi da sciogliere, centrali e strategici, sono ancora molti: in primis, riforma della compartecipazione dei cittadini, nuova governance farmaceutica e rinnovi contrattuali. E rispetto a queste priorità e alla luce del contesto demografico e di spesa delle famiglie - in salita di un miliardo tra il 2016 e 2017 - il profilo previsto per la spesa sanitaria e il contributo al fabbisogno garantito dallo Stato «sono senza dubbio molto stringenti» e servono «scelte importanti». L'audizione della Corte dei Conti di fronte alle Commissioni riunite Bilancio della Camera e del Senato

    Aggiungi ai Preferiti