1. Dal Governo

    Manovra 2018/ Garavaglia (Regioni): «Buio pesto sulla Sanità»

    di B. Gob.

    «La manovra 2018? In Consiglio dei ministri un tempo si portavano i documenti, poi ci si è limitati alle slide. Oggi, nemmeno quelle. Sul testo della legge di Bilancio è buio pesto, aspettiamo di leggere le carte». Dopo la conferenza stampa-lampo in cui il premier Gentiloni e il ministro dell’Economia Padoan hanno presentato la manovra, il coordinatore degli assessori alle Finanze Massimo Garavaglia è tranchant. I due temi su cui si aspettavano risposte certe, cioè i contratti e l’edilizia sanitaria, sono per il momento nella nebbia

    Aggiungi ai Preferiti
  2. — Analisi

    di Giuseppe Sessa (presidente SIOT - Società italiana di Ortopedia e Traumatologia)s

    Lavoro e Professione

    Ortopedia, la doppia sfida fratture e infezioni

    di Giuseppe Sessa (presidente SIOT - Società italiana di Ortopedia e Traumatologia)s

    Ogni anno oltre 1 milione e trecentomila persone si recano in pronto soccorso per un infortunio all'arto superiore, costituendo il 6% di tutti gli accessi al pronto soccorso e il 20% degli accessi per trauma. Le fratture dell'arto superiore sono uno dei due temi che la Siot affronterà nel corso del 102° Congresso che si svolgerà dal 20 al 23 ottobre a Palermo. L'altro tema riguarda le infezioni in chirurgia ortopedica. Qui gli sforzi nella ricerca sono stati premiati, infatti, negli ultimi 30 anni il tasso di infezioni nel campo protesico è passato dal 15-20% al 2%

    Aggiungi ai Preferiti
  3. Dal Governo

    Manovra 2018/ C’è il via libera del Governo. Nessuna misura sul superticket, sì ai contratti Pa e 1.500 ricercatori assunti

    di Barbara Gobbi

    Nessun accenno al superticket sanitario, via libera ai contratti nella Pa e 1.500 ricercatori universitari da assumere. Più un nutrito pacchetto investimenti e sostegno alla lotta alla povertà. queste le principali misure elencate dal premier Gentiloni e dal ministro dell’Economia Padona, dopo il varo della manovra 2018

    Aggiungi ai Preferiti
  4. Dal Governo

    Aspettando la manovra: un miliardo in più per l’edilizia sanitaria, resta il nodo superticket

    di Barbara Gobbi (da Il Sole-24Ore di domenica 15 ottobre)

    Il piatto ricco dell’edilizia sanitaria, con un rifinanziamento “ex art. 20” di almeno un miliardo in un triennio. La “pax” con le aziende farmaceutiche attraverso la transazione sul payback pregresso, che metta fine al contenzioso per gli anni dal 2013 al 2016 e rilanci la governance di settore. La riflessione sul superticket e i soldi per i contratti. Queste le misure in discussione nella manovra 2018

    Aggiungi ai Preferiti
  5. Medicina e Ricerca

    Allarme allergie: pazienti in aumento e pochi medici. Serve un Piano d’azione

    di Antonino Musarra (presidente AAIITO - Associazione allergologi immunologi italiani territoriali e ospedalieri)

    in Italia si stima che siano ben 15 milioni le persone ad essere colpite da allergia, circa 1 su 4, un dato destinato a raddoppiare entro il 2025. Nonostante il crescente peso epidemiologico delle malattie allergiche, le strutture specialistiche presenti sul territorio sono numericamente insufficienti per far fronte alla domanda dei pazienti. Una situazione, questa, che porta spesso danni al paziente in termini di ritardo diagnostico e appropriatezza terapeutica e conseguente qualità della vita

    Aggiungi ai Preferiti
  6. Lavoro e Professione

    Nuovi percorsi di inclusione alla «Settimana della Salute Mentale» di Modena

    di Fabrizio Starace (direttore Dsmdp Modena)

    A Modena dal 21 al 28 ottobre la «Settimana della Salute Mentale», alla sua settima edizione, è un’occasione per studiare e generare nuovo sapere, immaginare nuovi percorsi. Un buon modo per avvicinarci al quarantennale della 180, una legge rivoluzionaria che tutti lodiamo, ma che pretende, per mantenere inalterato il suo portato riformatore, un incessante impegno di ricontestualizzazione

    Aggiungi ai Preferiti
  7. Dal Governo

    Via libera del Cdm al Decreto fiscale: misure per Croce Rossa e fondi per strutture specializzate in trapianti pediatrici

    di Barbara Gobbi e Rosanna Magnano

    La messa in liquidazione dell’Ente strumentale alla Croce Rossa Italiana, a far data dal 1° gennaio 2018. E risorse per le strutture specializzate in trapianti pediatrici. Questo lo scarno pacchetto di misure inserito nel decreto fiscale che accompagna la legge di Bilancio approvato dal Consiglio dei ministri di oggi

    Aggiungi ai Preferiti
  8. Dal Governo

    Manovra 2018, i contratti sul filo e il poker delle scommesse per la sanità

    di Barbara Gobbi e Rosanna Magnano

    Poche ma buone. Le partite da giocare per la sanità nella manovra 2018 , che approderà lunedì 16 in Consiglio dei ministri, si contano sulle dita di una mano, ma saranno decisive per il rilancio del Ssn. Contratti e Convenzione, edilizia sanitaria e superticket, cui aggiungere forse il parziale sblocco del turnover con la stabilizzazione dei precari: questo il menù delle richieste avanzate dalle Regioni e sostenute almeno formalmente dal ministero della Salute. E caldeggiate, ovviamente, dai sindacati.

    Aggiungi ai Preferiti
  9. In Parlamento

    Sanità in Parlamento: Ddl Lorenzin al voto (forse) della Camera dopo il disco verde della Bilancio

    di Ro. M.

    Arichiviata la dicussione generale in Aula alla Camera, il Ddl Lorenzin, che ieri ha ricevuto il parere positivo con condizioni della Commissione Bilancio, potrebbe andare al voto da martedì prossimo o al massimo la settimana successiva.

    Aggiungi ai Preferiti
  10. Lavoro e Professione

    Specializzazioni mediche: nel 2016-17 borse in lieve calo. In aumento Medicina di emergenza

    di Angelo Mastrillo

    Cala, anche se di poco con il -0,7% la disponibilità del contratti di specializzazione per le 50 Scuole di Medicina. Rispetto alle 6.725 borse assegnate lo scorso anno ora sono 6.676. La riduzione è dovuta in parti quasi uguali sia allo Stato, con -28, che alle Regioni con -30. La perdita è tuttavia e in parte bilanciata dalle 9 borse assegnate in più da altri Enti, da 63 a 72. Analogamente allo scorso anno l'aumento maggiore riguarda Medicina di emergenza e urgenza

    Aggiungi ai Preferiti
  11. Dal Governo

    Griglia Lea 2015: il 30% delle Regioni (tutte del Sud) resta fuori. Campania in picchiata, Toscana al top

    di Barbara Gobbi

    Molise, Puglia, Sicilia, Campania e Calabria: cinque su sedici delle Regioni monitorate ai fini della Griglia Lea 2015 (35 indicatori), messa a punto dalla Dg Programmazione sanitaria del ministero della Salute, risultano “inadempienti” rispetto a un ampio range di aree di assistenza. Al top Toscana, in fondo la Campania con 106 punti

    Aggiungi ai Preferiti
  12. Dal Governo

    Legge di bilancio, cantieri aperti sul superticket. Dirindin (Mdp): «Auspicabile abolizione per step»

    di Rosanna Magnano

    Sul nodo superticket «siamo in attesa della proposta del Governo, ma sarebbe auspicabile una sua abolizione, magari a partire da metà del 2018, per limitare l’impatto». Lo ha dichiarato la senatrice Nerina Dirindin (Art. 1-Mdp) che si dice personalmente favorevole a un’eliminazione tout court della tassa , anche per step, sulle prestazioni specialistiche e ambulatoriali

    Aggiungi ai Preferiti