Dal Governo

Influenza aviaria, ministero della Salute: nessun rischio per la popolazione

Il ministero della Salute esclude che, in seguito ai quattro focolai di aviaria scoperti in Emilia Romagna nelle ultime due settimane, possano esserci rischi di contaminazione per la popolazione. L'isolamento dei focolai e il cordone sanitario subito attivato con la distruzione delle uova e l'abbattimento degli animali nei quattro allevamenti coinvolti, ha spiegato Romano Marabelli, direttore generale per la veterinario del ministero della Salute, al termine di una lunga riunione al ministero, "garantisce l'esclusione della possibilità di una contaminazione".

All'incontro ha partecipato il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, l'assessore della Regione Emilia Romagna, Carlo Lusenti, che ricopre anche l'incarico di coordinatore degli assessori alla Sanità, e le rappresentanze degli allevatori. Durante il confronto durato oltre tre ore, i tecnici hanno confermato l'utilità delle misure decise e il proseguimento del monitoraggio oltre a tutti gli interventi per assicurare, come era stato già deciso negli incontro degli scorsi giorni in Emilia Romagna, l'indennizzo agli allevatori.