Dal Governo

Personale per le cure palliative e residenzialità psichiatrica: ecco tutti i testi dei provvedimenti all'esame delle conferenze Stato-Regioni e Unificata

E' all'ordine del giorno della Conferenza Stato Regioni di domani la bozza di accordo tra Governo e Regioni sull'individuazione delle figure professionali competenti nel campo delle cure palliative e della terapia del dolore, nonché delle strutture sanitarie, ospedaliere e territoriali e assistenziali coinvolte nelle reti delle cure palliative e di terapia del dolore. La bozza dell'Accordo individua le figure professionali competenti nelle cure palliative dell'adulto, nella terapia del dolore dell'adulto e nell'ambito pediatrico (dove la rete è unica sia per le cure palliative che per la terapia del dolore). Ma individua anche i percorsi formativi ai fini dello svolgimento di attività professionale nelle strutture sanitarie pubbliche e private e nelle organizzazioni senza scopo di lucro che operano nelle'ambito delle due reti, inclusi i periodi di tirocinio obbligatorio presso le strutture. (VEDI L'ANTCIPAZIONE SU QUESTO SITO )

Per quanto riguarda le strutture psichiatriche territoriali invece, piani di trattamento individuali, case management, progetti terapeutico-riabilitativi personalizzati definiti ed elaborati da un'équipe composta da medici psichiatri, psicologi, infermieri, educatori e terapisti della riabilitazione psichiatrica e operatori sociosanitari sono le direttrici delle linee di indirizzo sulla residenzialità psichiatrica previste in un documento all'esame della conferenza Unificata, riservate a pazienti adulti con un quadro patologico limitato a disturbi schizofrenici, psicotici, sindromi affettive gravi, disturbi della personalità gravi.
Il documento, che dà attuazione al Piano nazionale di azioni per la salute mentale approvato dalla Conferenza unificata il 24 gennaio, fissa i paletti entro cui Regioni e Province autonome dovranno organizzare le strutture, che andranno inserite in un percorso di accreditamento. Tre le tipologie di centri previste dalle linee di indirizzo, caratterizzate dal livello di intervento terapeutico-riabilitativo e dal livello di intensità assistenziale offerto, correlato al grado di autonomia complessivo

Ecco tutti i testi sanitari all'esame di Stato-Regioni e Unificata

Conferenza Stato-Regioni

Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano sull'individuazione delle figure professionali competenti nel campo delle cure palliative e della terapia del dolore, nonché delle strutture sanitarie, ospedaliere e territoriali, e assistenziali coinvolte nelle reti delle cure palliative e della terapia del dolore.

Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano sulle Linee guida concernenti i requisiti sanitari minimi per l'impiego delle cellule staminali in medicina veterinaria.

Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano sulle Linee guida per l'adozione dei piani di controllo e certificazione nei confronti della paratubercolosi bovina.

Parere sullo schema di decreto del Ministro della salute concernente l'ampliamento del nucleo di informazioni essenziali relative ai contratti di dispositivi medici, ai sensi dell'articolo 6, comma 2, del decreto del Ministro della salute 11 giugno 2010, recante "Istituzione del flusso informativo per il monitoraggio dei consumi dei dispositivi medici direttamente acquistati dal Servizio sanitario nazionale".

Acquisizione della designazione in sostituzione del componente supplente della Struttura Tecnica di monitoraggio paritetica in rappresentanza della Segreteria della Conferenza Stato-Regioni.
(E' la sostituzione del componente supplente della segreteria della Conferenza Stato-Regioni: al posto di Giuseppe Scribano è stata designata Antonella Catini, neo responsabile del Servizio III «Sanità e politiche sociali»)

Conferenza Unificata

Parere sul disegno di legge per la conversione in legge del decreto-legge 12 settembre 2013, n. 104, recante misure urgenti in materia di istruzione, università e ricerca (AC 1574).

Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano, le Province, i Comuni e le Comunità montane sul documento concernente "Le strutture residenziali psichiatriche" .