In parlamento

Verifiche inidonei, stipendio personale ministero e Terra dei fuochi: la manovra perde pezzi

La commissione Bilancio della Camera ha stralciato dalla legge di Stabilità una serie di commi considerati microsettoriali oppure ordinamentali. Quindi "incompatibili" con la manovra di Bilancio.

Queste le decisioni per la sanità:

Cumulabilità: salta il comma 8 dell'articolo 21che riguarda la cumulabilità dei trattamenti accessori per il personale non appartenente al ruolo sanitario di livello dirigenziale del ministero della Sanità.

Inidonei in Sanità: Salta l'articolo 41, che, al fine di dare attuazione alla verifica straordinaria nei confronti del personale sanitario dichiarato inidoneo alla mansione specifica, consente l'effettivo avvio delle attività di verifica, di cui si prevede la conclusione entro la fine dell'anno 2015.

Terra dei fuochi: stop ai 10 milioni per la Terra dei fuochi, previsti dal comma 20 del'articolo 17 che autorizzava una spesa per gli anni dal 2015 al 2017