Lavoro e Professione

Nuove norme contro medicina difensiva e denunce ingiustificate: l'associazione Amami indice una settimana di agitazione

Nuove norme contro la medicina difensiva, il contenzioso ingiustificato, l'insostenibilità dei costi assicurativi e la divulgazione di dati falsi sulla malasanità e sul conflitto medico-paziente. A presentarle sarà oggi (ore 14,30 Centro Studi La Marcigliana, via del Casale della Marcigliana 29,. Settebagni, Roma) l'Amami , l'associazione per i medici accusati di malpractice ingiustamente, che inaugura così una settimana di agitazione che culminerà il 1° luglio, in concomitanza con lo sciopero nazionale degli ortopedici.

La proposta di norme, indirizzata al Governo, al Parlamento e al mondo della sanità, punta ad arginare le inefficienze e le spese generate dalla medicina difensiva, una piaga che fa male ai medici e ai cittadini.