Lavoro e professione

Indennità di posizione variabile e di esclusività

di Claudio Testuzza

LA DOMANDA
Da un anno, in qualità di medico dipendente di un'azienda sanitaria, ho chiesto alla mia amministrazione l'indennità di posizione variabile e l'indennità di esclusività proprie della fascia superiore ai cinque anni di servizio in relazione alla mia pregressa attività di medico di guardia medica svolta per oltre sei anni prima dell'assunzione. L'amministrazione mi ha negato il riconoscimento delle differenze retributive non ritenendo l'attività in convenzione di guardia medica rientrate nella fattispecie di attività di servizio né di (addirittura!) esperienza professionale. Ritengo che tale risposta sia illegittima e vorrei procedere per vie legali.

Sanità24

Sanità24 fornisce l’informazione quotidiana più autorevole di taglio economico e normativo dedicata ai temi della sanità.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?