Notizie Flash

Il Sindacato dei Medici Italiani (Smi) e l'Unione Nazionale Pediatri (Unp) hanno dato vita alla nuova sigla SMI-UNP (Federazione Pediatri). Consegnate le deleghe alla Sisac che ha certificato la rappresentatività nell'area.

Soddisfazione da parte del Segretario Generale dello Smi, Salvo Calì e del Presidente della Unp, Antonio De Novellis: «Abbiamo dato voce (e rappresentanza giuridica) a tutti quei pediatri che in questi anni hanno chiesto e continuano a chiedere un nuovo soggetto sindacale che tuteli davvero la categoria e valorizzi l'area della pediatria italiana, fiore all'occhiello del Ssn. Più organizzazioni sono rappresentative, più sana, e chiara, è la dialettica sindacale. Si rompe, finalmente, un duopolio e siamo sicuri che ciò consentirà l'apertura di un processo di rinnovamento anche negli altri sindacati».

«La pediatria di libera scelta – hanno concluso i due dirigenti sindacali - ha bisogno di idee nuove, di una rottura con il passato, come dimostrano anche le ultime vicende legate al Decreto Balduzzi. Anche in questa occasione sono prevalse logiche acritiche di adesione all'iniziativa del Governo (a ruota di altri sindacati convenzionati), a scapito dei molti problemi irrisolti dell'area e delle specificità di un settore che necessità, invece, di una rappresentanza forte e propositiva».