Notizie Flash

Il governo siciliano riproporrà l'aumento dei ticket sanitari che era stato bocciato all'unanimità nei giorni scorsi dalla commissione Sanità
dell'Assemblea regionale siciliana. Lo ha annunciato l'assessore all'Economia Luca Bianchi, nel corso del forum promosso dal Centro Pio La Torre. «Il provvedimento é stato impallinato da tutti -ha detto- ma non incideva sulle fasce deboli e chiedeva un contributo minimo. Nessuno si é chiesto le conseguenze della scelta fatta in commissione. Ma noi riproporremo tutto nel maxiemendamento al Bilancio e vorrei che
ognuno si assumessero insieme a noi la propria responsabilità». La norma stabiliva il pagamento di un euro in aggiunta al ticket già previsto per le prescrizioni mediche -da due a tre euro per i soggetti non esentati dal pagamento sulle ricette sui farmaci- e l'introduzione di altri due
distinti ticket per la degenza ospedaliera, fissati in 10 euro al giorno per i redditi fino a 50 mila euro, e in 25 euro al giorno per i redditi superiori ai 50 mila euro.