Notizie Flash

Il ticket sulle prestazioni sanitarie a bassa intensità chirurgica è congelato fino al 31 dicembre e chi lo ha già pagato sarà rimborsato. Ad annunciarlo, oggi in conferenza stampa dopo la seduta in cui è stata approvata la delibera di Giunta, è stato il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni.

Il ticket su alcune prestazioni sanitarie a bassa intensità chirurgica (Bic) è in vigore dal 1° giugno sulla base di una delibera del dicembre scorso. «Le poche prenotazioni prenotate ed effettuate in questi giorni saranno rimborsate», assicurano dalla Regione in una nota. Il valore del provvedimento che permetterà il congelamento di questo ticket è di 1,2 milioni di euro, che saranno recuperati attraverso la variazione di bilancio in discussione nei prossimi giorni.
«Si tratta di un provvedimento importante - ha detto Maroni - non tanto per il suo valore economico, ma perché rappresenta un'inversione di tendenza. E' l'inizio di un processo di revisione dei ticket. Noi vogliamo arrivare entro la fine della legislatura a ridurre e possibilmente azzerare i ticket. La Lombardia è una Regione virtuosa e non vogliamo continuare a mettere ticket per finanziare la viziosità di altre Regioni. Oggi inizia un percorso di valutazione, che faremo nei prossimi mesi sulla struttura complessiva dei ticket».