Aziende e regioni

Lombardia: servizi in farmacia per 2,5 milioni

Registrazione del consenso al trattameno dei dati personali tramite il fascicolo sanitario elettronico, sperimentazione della ricetta elettronica, prenotazione di visite ed esami specialistici: questo il pacchetto dei servizi che saranno garantiti dalle 3mila farmacie lombarde ai cittadini grazie alla delibera approvata oggi dalla Giunta regionale Lombarda proposta del vice presidente e assessore alla Salute, Mario Mantovani.

Il nuovo accordo segue quello già appovato in novembre riguardante la convezione a tutela dei 550.000 cittadini lombardi affetti da diabete: «E' un altro importante atto - ha commentato Mantovani - per rendere sempre più efficiente la rete dei servizi che vede al centro i cittadini che possono così accedere alle prestazioni sanitarie avvalendosi del collegamento informatico diretto e tempestivo tra i vari soggetti erogatori: farmacie, Regione, ospedale, Asl, medico di famiglia».

delibera, oggi approvata dal Governo di Regione Lombardia, prevede anche che il costo derivante dai servizi connessi all'accordo: in via presuntiva dovrebbe ammontare circa 2.505.000 euro e sarà a carico delle Aziende Sanitarie Locali.