1. In Parlamento

    Legge di Bilancio/ Cittadinanzattiva-Tdm: bonus per tutti meno che per il Ssn. Su superticket misura insufficiente

    «L’approvazione dell'emendamento presentato alla Camera dei deputati volto ad incrementare i livelli di finanziamento del Ssn attraverso la variazione delle accise sui tabacchi diventa indispensabile: ammontano a 11,5 miliardi di euro i tagli al finanziamento programmato della sanità pubblica attuati negli anni 2015-2018 e certificate dalla Corte dei Conti». Così Tonino Aceti coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato di Cittadinanzattiva

    Aggiungi ai Preferiti
  2. — Analisi

    di Carla Collicelli

  3. Dal Governo

    Città nemiche della salute, il G7 lancia l'Health city manager

    di Rosanna Magnano (da Ilsole24ore.com)

    Un Health city manager che coordini le politiche per la salute nelle città, attività fisica e sport per adulti e bambini, diritto per ogni cittadino a una vita sana e integrata; educazione e informazione sanitaria, soprattutto nelle scuole. E incentivi mirati alle imprese che fanno della responsabilità sociale il proprio mantra. Sono queste alcune delle 15 priorità dell’«Urban health Rome declaration», siglata oggi dalla ministra della salute Beatrice Lorenzin e dal sindaco Antonio Decaro, presidente dell’Anci, nel corso del side event del G7 Salute a presidenza italiana «Health in cities»

    Aggiungi ai Preferiti
  4. Medicina e Ricerca

    Fibrillazione atriale, ne soffre un anziano su 12. Con la prevenzione risparmi per 152 mln

    di Ernesto Diffidenti

    Presentato oggi al ministero della Salute il “Progetto Fai: la fibrillazione atriale in Italia”, finanziato dal Centro per il controllo delle malattie del ministero, con il Dipartimento Neurofarba dell’Università di Firenze, la Regione Toscana e l’Istituto di neuroscienze del Consiglio nazionale delle ricerche

    Aggiungi ai Preferiti
  5. Dal Governo

    Il treno della manovra passa e la governance farmaceutica resta a terra, ultimo appello di Farmindustria e Assogenerici

    di Rosanna Magnano

    L’industria del Pharma made in Italy chiede con forza che Governo e Parlamento utilizzino la chance della legge di bilancio per varare le nuove regole della governance. A scendere in campo per lanciare un ultimo allarme sono Farmindustria e Assogenerici. Melazzini (Aifa): «La speranza ancora c’è. Tavolo al lavoro sul payback. Serve semplificazione»

    Aggiungi ai Preferiti
  6. In Parlamento

    Manovra/ La Affari sociali rilancia la tassa sul fumo e la piramide dei ricercatori. Debutta il registro sulle Dat. Per la sanità 1 mld in più

    di Barbara Gobbi

    La commissione Affari sociali della Camera corre ai ripari sulla manovra “leggera” per la sanità, licenziata dal Senato. La XII ha infatti approvato una serie di emendamenti che rispondono almeno in parte alle richieste avanzate dai medici e dalle Regioni. Gli emendamenti approvati dalla XII

    Aggiungi ai Preferiti
  7. Sentenze

    La cronicità, il Consiglio di Stato e le scelte lombarde

    di Guido Marinoni (Vice segretario regionale Fimmg Lombardia)

    La notizia della decisione del Consiglio di Stato di non sospendere l’iter del progetto di presa in carico dei paziente cronici in Lombardia non può esimerci da alcune riflessioni, anche critiche, sull'attuazione della riforma. Diamo per scontati il nodo critico della sostenibilità economica, del resto presente in generale nel nostro servizio sanitario fondato sulla fiscalità generale. Ma, pur riconoscendo che la Lombardia sia stata la prima Regione ad affrontare in concreto e in una prospettiva estesa l'attuazione del Piano nazionale della cronicità, alcuni elemento critici appaiono evidenti

    Aggiungi ai Preferiti
  8. Dal Governo

    Istat, una persona su tre è a rischio povertà o esclusione sociale. Disuguaglianze in crescita

    di B.Gob.

    Il 30% delle persone, uno su tre residenti in Italia, è a rischio povertà o esclusione sociale. Lo certifica l’Istat guardando ai dati 2016, che registrano un peggioramento di oltre un punto percentuale rispetto al dato, già grave, del 28,7% registrato nell’anno precedente. Il Report “Condizioni di vita, reddito e carico fiscale delle famiglie” parla quindi di 18 milioni di persone in grave difficoltà. Il Report

    Aggiungi ai Preferiti
  9. Dal Governo

    Dl Fisco, il testo in Gazzetta

    di Red. San.

    Pubblicato in Gazzetta ufficiale il testo del decreto fiscale. Tra i principali contenuti per la sanità, il via libera al ministero della Salute ad estendere ad altri enti e imprese la possibilità di trasformazione e coltivazione di ulteriori quote di cannabis ad uso medico, secondo le procedure già previste dallo stabilimento militare di Firenze; la trasmissione di dati semplificata tra scuole e Asl in materia di obbligo vaccinale, già a partire dal prossimo anni scolastico, l’ultima tranche della privatizzazione della Croce Rossa, l’estensione dell’equo compenso a tutti i professionisti. Il testo coordinato

    Aggiungi ai Preferiti
  10. Dal Governo

    Disastro Calabria, faccia a faccia Oliverio-Lorenzin: «Ne parleremo in Cdm»

    di Donata Marrazzo

    Incontro vis-a-vis tra la ministra e il governatore per trovare soluzioni concrete al disastro sanitario della Regione, a partire dall’ipotesi di rinegoziazione del piano di Rientro e revoca del commissariamento, come chiedono gli enti locali calabresi. Lorenzin presenterà il caso a Palazzo Chigi.

    Aggiungi ai Preferiti
  11. In Parlamento

    Biotestamento, colpo d’acceleratore al Senato. Zanda (Pd): «Calendario ambizioso, lavoreremo fino a Natale»

    di Lucilla Vazza

    Conto alla rovescia per l’approvazione della legge sul fine vita. Asse Pd-M5s per l’ok finale. Fermi sul no i centr isti Ap e la Lega che presenterà 1.820 emendamenti, boicottando fino alla fine il provvedimento. Calendario fitto in Aula per il rush di fine legislatura, lo ius soli finisce in coda.

    Aggiungi ai Preferiti
  12. Imprese e Mercato

    Per il welfare di domani prove d’intesa tra istituzioni e imprese

    di Barbara Gobbi

    Un’Italia con un indice di vecchiaia pari a 165,3 - destinato a crescere a 257,9 nel 2065 - e dove al 1° gennaio 2017 la coorte dei giovani tra 0 e 14 anni era scesa al livello mai sperimentato del 13,5%, a fronte della pletora di over 65 che supera il 22% della popolazione. Un Paese dove le disuguaglianze crescono: sia in termini di fruizione della sanità e dei servizi assistenziali, sia all'interno dei diversi gruppi sociali, sia a livello territoriale. Questo il contesto tracciato dal presidente Istat Giorgio Alleva, che ha aperto a Roma il convegno Unipol-Unisalute “A ciascuno il suo welfare: Bisogni mutevoli, scelte individuali, risposte integrate”. I dati Istat, l’intervista al presidente Inps Tito Boeri e le dichiarazioni di Vincenzo Boccia (Confindustria)

    Aggiungi ai Preferiti
  13. Dal Governo

    Manovra, Saitta: «Il Governo metta 1,3 mld per i rinnovi contrattuali»

    «Siamo dalla parte dei medici, degli operatori del servizio sanitario e delle organizzazioni sindacali che li rappresentano. Il Governo deve fare ogni sforzo per evitare il paventato sciopero del 12 dicembre». Lo ha dichiarato Antonio Saitta, coordinatore della Commissione salute della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, a margine della riunione odierna

    Aggiungi ai Preferiti