1. — Analisi

    di Pietro Derrico *

    Aziende e Regioni

    Health technology assessment, perché serve un'Agenzia

    di Pietro Derrico *

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    La proposta di istituire un'agenzia nazionale si inscrive nel disegno più ampio, da sempre tratteggiato dalla società scientifica, di un ecosistema di Hta che, al pari di quanto avviene in altri contesti internazionali, vede innanzitutto una chiara filiera di produzione ed utilizzo dei report, fondata sul livello centrale (adeguatamente dotato delle competenze e dei metodi necessari) e che poi si ramifica, con responsabilità e attività chiaramente delineate, fino a quello locale ospedaliero

    Aggiungi ai Preferiti
  2. I punti deboli della sanità italiana di fronte al Covid-19
    Aziende e Regioni

    I punti deboli della sanità italiana di fronte al Covid-19

    di Ketty Vaccaro *

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Lo stress test della pandemia ha messo in evidenza una fragilità spesso correlata a sforzi di risanamento finanziario che sono andati talvolta oltre il necessario e che soprattutto non hanno tenuto conto dell’importanza di un ripensamento complessivo del sistema, in grado di rimodulare l’offerta sanitaria alla luce dei fattori strutturali di cambiamento e delle interconnessioni tra i comparti, a oggi ancora troppo spesso ignorate

    Aggiungi ai Preferiti
  3. Bambini con Sma: così il primo screening su 30mila neonati nel Lazio e in Toscana cambia la storia della malattia
    Aziende e Regioni

    Bambini con Sma: così il primo screening su 30mila neonati nel Lazio e in Toscana cambia la storia della malattia

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Il progetto pilota nelle due Regioni permette la diagnosi precoce e la somministrazione tempestiva della terapia, che consente ai bambini uno sviluppo motorio sovrapponibile ai coetanei non affetti. Per la Sma è una svolta storica: il test genetico e il trattamento tempestivo stravolgono il decorso della malattia

    Aggiungi ai Preferiti
  4. Studio McKinsey: con investimenti in salute Pil Italia a +235 mld di dollari entro il 2040
    Europa e Mondo

    Studio McKinsey: con investimenti in salute Pil Italia a +235 mld di dollari entro il 2040

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    In Italia, lo studio stima che l’impatto legato a condizioni di salute precarie e decessi precoci potrebbe essere ridotto del 32% entro il 2040, generando un incremento del Pil di 235 miliardi di dollari, pari all’11%. Una parte consistente dei benefici economici deriverebbe da una maggiore partecipazione economica delle fasce più anziane della popolazione

    Aggiungi ai Preferiti
  5. Coronavirus/ Istat, a maggio nelle aree ad alta diffusione mortalità a +3,9%. In Lombardia +8,6%
    Dal Governo

    Coronavirus/ Istat, a maggio nelle aree ad alta diffusione mortalità a +3,9%. In Lombardia +8,6%

    di B. Gob.

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    «È in Lombardia - si legge ancora nel bollettino messo a punto con l'Istituto superiore di sanità - che si osserva anche nel mese di maggio l’eccesso di decessi più marcato (8,6%), sebbene sia considerevolmente inferiore all’incremento del 190% riscontrato a marzo e del 112% di aprile». Il report

    Aggiungi ai Preferiti
  6. Tumore al fegato, studio Int-Cnt: il trapianto è la più efficace terapia
    Medicina e Ricerca

    Tumore al fegato, studio Int-Cnt: il trapianto è la più efficace terapia

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    A cinque anni la sopravvivenza libera da eventi tumorali è stata del 76,8% nel gruppo dei pazienti che hanno eseguito il trapianto di fegato, contro il 18,3% nel gruppo di controllo. Lo studio tutto in ambito Ssn è frutto della collaborazione tra Int e nove centri della rete nazionale trapianti e segna una svolta nella cura del cancro del fegato. I risultati pubblicati su The Lancet Oncology

    Aggiungi ai Preferiti
  7. Aziende e Regioni

    Coronavirus/ Stabile il trend dei nuovi casi ma nelle ultime 2 settimane nessuna Regione a contagio zero

    di Fondazione Gimbe

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Nel periodo 25 giugno-7 luglio 2.546 nuovi casi di cui oltre la metà in Lombardia che ha la percentuale più elevata di tamponi diagnostici positivi (2,16%). Continuano a calare i ricoveri ma non il trend dei contagi: la limitata disponibilità di dati non permette di stabilire se siano imputabili a focolai o alla diffusa circolazione del virus. Fondamentale mantenere comportamenti individuali e garantire un rigoroso monitoraggio epidemiologico. I dati 25 giugno-7 luglio

    Aggiungi ai Preferiti
  8. Parte dagli operatori Siru la Pdl sulla pma per abrogare la legge 40
    Medicina e Ricerca

    Parte dalla Siru la Pdl sulla pma per abrogare la legge 40

    di Antonino Guglielmino *

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    La proposta si fonda sulle sentenze della Corte Costituzionale che hanno mutato l’impostazione della Legge 40 e hanno stabilito come le procedure debbano essere improntate alla tutela della salute della donna e della coppia, all’autonomia e responsabilità del medico nella scelta insieme alla coppia della metodica più appropriata alle condizioni della donna e dell’uomo nonché alle evidenze scientifiche

    Aggiungi ai Preferiti
  9. Effetto coronavirus: -35% di sperimentazioni cliniche. Gli oncologi: «Programma nazionale unico per rilanciare la ricerca»
    Medicina e Ricerca

    Effetto coronavirus: -35% di sperimentazioni cliniche. Gli oncologi: «Programma nazionale unico per rilanciare la ricerca»

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Carmine Pinto (Presidente Figoc): «Finita l’emergenza è arrivato il momento di una profonda riorganizzazione del sistema. Per evitare frammentazioni va creata una Rete di tutti i centri attivi in Italia che svolgono ricerca clinica. Così potremo meglio gestire le risorse umane ed economiche e realmente facilitare l’accesso dei pazienti agli studi in tutto il nostro Paese»

    Aggiungi ai Preferiti