1. Dal Governo

    Cabina regia Covid: incidenza a 58 casi per 100mila (da 41) e balzo Rt a 1,57, quasi tutte le Regioni a rischio moderato. «Delta preoccupa, vaccinarsi e restare cauti»

    di Radiocor Plus

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    «Raggiungere una elevata copertura vaccinale e il completamento dei cicli di vaccinazione è necessario per limitare in tempi brevi la circolazione del virus sostenuta da varianti emergenti con maggior trasmissibilità», raccomandano gli esperti Iss-ministero Salute

    Aggiungi ai Preferiti
  2. — Analisi

    di Giulia Grillo *

  3. Dal Governo

    Covid/ Costa, ipotesi terza dose vaccino a cominciare da fasce deboli, oggi 60 milioni di immunizzati. La proposta: punti vaccinali a scuola

    di Radiocor Plus

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Il green pass - ha detto il sottosegretario alla Salute - garantisce la libertà, non la comprime, ci permette di tornare alla normalità ed è uno strumento a cui gli italiani si sono già abituati, già 30 milioni di italiani l'hanno scaricato, ci permettere una tracciabilità di gestire l'epidemia»

    Aggiungi ai Preferiti
  4. Lavoro e Professione

    Anaao-Assomed: a maggio 2021 per medici e dirigenti sanitari oltre 5 milioni di ferie arretrate e 10 mln di ore di straordinario

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Le tre richieste al Governo a partire dagli strumenti che già ci sono:1) il contratto di lavoro dei medici e dirigenti sanitari per costruire le regole condivise e i confini dell’organizzazione del lavoro;2) assunzioni stabili, rimuovendo il limite al tetto di spesa per il personale del Ssn (-1,4% rispetto a quello del 2004) e i limiti della legge Madia per la stabilizzazione dei precari e la formazione dei fondi per la retribuzione accessoria; 3) interventi economici per eliminare o almeno ridurre il differenziale dello stipendio tra i medici e dirigenti sanitari italiani ed europei che oggi arriva a 40 mila euro. I dati

    Aggiungi ai Preferiti
  5. Aziende e Regioni

    Covid-19 e boom di fake news: in 7 mesi 149 mila contenuti online sui vaccini. Fenomeno No Vax: + 136%

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    I dati del primo report della Fondazione Mesit: la categoria tematica in cui nel rapporto ricorrono più frequentemente fake news è quella legata alla pericolosità degli effetti dei vaccini, all’interno della quale è confluita la metà (49,3%) dei contenuti potenzialmente fake. La seconda categoria più popolata è quella relativa alla natura sperimentale del vaccino (18,2% delle conversazioni potenzialmente fake), dove si incontrano “news” sulla mancanza di dati sperimentali e sui potenziali effetti catastrofici dei vaccini anti Covid-19 sulla popolazione. I dati

    Aggiungi ai Preferiti
  6. Dal Governo

    Report Iss: da febbraio quasi 99 deceduti su 100 per Covid senza ciclo vaccinale completo. Per i deceduti vaccinati hanno pesato età avanzata e malattie

    di Radiocor Plus

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Rispetto alla totalità dei decessi per cui sono state analizzate le cartelle cliniche - rilevano dall'Iss - nel campione dei deceduti con ciclo vaccinale completo l'età media risulta decisamente elevata (88.6 vs. 80 anni) mentre il numero medio di patologie osservate in questo gruppo è cinque. Il report

    Aggiungi ai Preferiti
  7. Dal Governo

    Riabilitazione, a sorpresa il testo in Stato-Regioni «stravolge»il parere del Css sulla grave cerebrolesione acquisita. I neurologi Sin scrivono a Speranza per un rinvio d'esame

    di Red. San.

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Lettera-appello del presidente della Sin Tedeschi al ministro della Salute in merito ai Decreti ministeriali sulle Linee Guida riabilitazione e relativa, calendarizzati per il 29 luglio in Conferenza Stato-Regioni. La definizione di Grave Cerebrolesione Acquisita (GCA) è cruciale perché condiziona l’accesso ad un reparto ospedaliero di neuroriabilitazione di alta specialità

    Aggiungi ai Preferiti
  8. Aziende e Regioni

    Quality Day al Bambino Gesù di Roma: vince il progetto per migliorare il benessere dei bambini in terapia intensiva

    di Massimiliano Raponi *

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Il vincitore del Quality Day di quest'anno è il progetto è realizzato per migliorare il comfort dei bambini ricoverati in terapia intensiva, svolto dal DEAPG, DN e DPUO. Sono state attuate una serie di azioni per ridurre gli effetti emotivi della degenza in terapia intensiva, la sedazione eccessiva, l’immobilizzazione prolungata e le alterazioni del ritmo sonno-veglia, coinvolgendo pazienti di età inferiore ai 18 anni

    Aggiungi ai Preferiti
  9. Sentenze

    La Giustizia amministrativa si esprime su obbligo vaccinale e green pass

    di Paola Ferrari

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    I giudici di Piazza Cavour hanno respinto l’affermazione dei ricorrenti secondo le quali allo stato delle conoscenze scientifiche non vi sarebbe piena immunizzazione e quindi si creerebbe un "lasciapassare falso di immunità" ritenendo che la stessa si pone in contrasto con ampi e approfonditi studi e ricerche su cui si sono basate le decisioni europee e nazionali volte a mitigare le restrizioni anti Covid a fronte di diffuse campagne vaccinali

    Aggiungi ai Preferiti
  10. Aziende e Regioni

    L’uso dei farmaci biologici nei pazienti con artrite reumatoide. Il modello operativo della Asl Toscana Sud Est

    di Luca Degli Esposti*, Carmela Nappi*, Daniela Paoli*, Alessandro Ghigi*, Bruno Frediani**, Fabio Lena***

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    La valutazione periodica degli indicatori analizzati nell’ambito dell’AR permetterà di organizzare i processi di monitoraggio interno al fine di migliorare la gestione del paziente affetto da AR in forma di audit clinico. Le evidenze scientifiche recentemente pubblicate dimostrano come in campo sanitario i processi di audit clinico siano utili al fine di migliorare la qualità̀ dell’assistenza nella pratica clinica

    Aggiungi ai Preferiti
  11. Lavoro e Professione

    Dalla liquidazione al Tfr, le prospettive per i medici

    di Claudio Testuzza

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Nel settore pubblico le norme in vigore hanno già realizzato due distinzioni : dipendenti in servizio prima del 2001, a cui continua a essere attribuita l’indennità di fine servizio ovvero indennità premio di servizio per i medici dipendenti dalle Asl, e dipendenti in servizio dal 1° gennaio 2001 soggetti, invece, al trattamento di fine rapporto già proprio dei dipendenti privati

    Aggiungi ai Preferiti
  12. Dal Governo

    Covid/ Comitato bioetica, per Fase 3 test nuovi vaccini no placebo ma sieri in uso

    di Radiocor Plus

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    «La dichiarazione di Helsinki è molto chiara - scrivono nella mozione Silvio Garattini e Cinzia Caporale - nel richiedere che, quando esistano farmaci già attivi per la stessa indicazione, non vada utilizzato come controllo il placebo, ma il miglior farmaco disponibile. Anche nel caso dei vaccini si pone perciò il problema se sia corretto utilizzare un placebo»

    Aggiungi ai Preferiti
  13. Aziende e Regioni

    Pazienti, serve un «National Recovery Plan For Patients’ Rights» in tre mosse: sblocco Decreto tariffe, aggiornamento Lea e nuovo Piano nazionale cronicità

    di SalutEquità

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    «I nuovi Lea sono diventati vecchi senza essere stati praticamente attuati a causa di un rimpallo tra Ministero della Salute e Mef legato alla loro copertura economica, che oggi sembra davvero poca cosa vista la quantità di risorse che si sta gestendo per far fronte alla pandemia e per il Pnrr», dichiara Tonino Aceti, Presidente di Salutequità

    Aggiungi ai Preferiti