Medicina e ricerca

Coronavirus/ Cane positivo a Hong Kong, Buonavoglia: «La debole presenza del virus non denota l'infezione»

di Barbara Gobbi

S
24 Esclusivo per Sanità24

Il ministero dell'Agricoltura, della Pesca e dell'Ambiente di Hong Kong avrebbe deciso di mettere tutti gli animali di persone positive al virus in quarantena per quattordici giorni. Ma «la debole presenza del virus nell'animale - spiega l'esperto - va probabilmente ricondotta alla convivenza con una persona infetta»

Sanità24

Sanità24 fornisce l’informazione quotidiana più autorevole di taglio economico e normativo dedicata ai temi della sanità.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?