Medicina e ricerca

Cellule stromali mesenchimiali, Fondazione Tettamanti in prima linea contro la «malattia del trapianto verso l'ospite». E ora si guarda al Covid

di Giovanna D’Amico * e Giuseppe Gaipa **

S
24 Esclusivo per Sanità24

Le cellule stromali mesenchimiali sono utilizzate in campo clinico per le loro funzioni peculiari: sono in grado di differenziare e costituire l’osso, la cartilagine e il tessuto adiposo, hanno una funzione fondamentale a livello del midollo osseo in quanto sostengono e nutrono le cellule ematopoietiche e infine hanno la straordinaria capacità di regolare la risposta immunitaria.

Sanità24

Sanità24 fornisce l’informazione quotidiana più autorevole di taglio economico e normativo dedicata ai temi della sanità.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?