1. — Analisi

    di Livio Garattini *, Bruno Finazzi *, Alessandro Nobili *

    Aziende e Regioni

    Come complicare le procedure semplificate dei farmaci

    di Livio Garattini *, Bruno Finazzi *, Alessandro Nobili *

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Considerando parte del nostro lavoro di analisti di politica del farmaco quello di dare periodicamente un’occhiata al sito dell’Aifa, con particolare riferimento alla sezione "Prezzi e Rimborso", ci siamo imbattuti in un rapporto pubblicato a fine aprile dal settore "Hta ed Economia del Farmaco" sulle procedure semplificate per la negoziazione dei farmaci generici e di importazioni parallele nel periodo 2020-2021 , argomenti sicuramente accattivanti e di attualità che hanno subito catturato la nostra attenzione...

    Aggiungi ai Preferiti
  2. Imprese e Mercato

    Egualia: quasi 130mila pazienti non hanno accesso ai farmaci biologici

    di Ernesto Diffidenti

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    In un convegno a Roma illustrati i dati degli studi CliCon su tre grandi aree terapeutiche: in reumatologia accesso negato al 10% dei pazienti eleggibili, in gastroenterologia al 28% mentre in dermatologia solo il 4% dei pazienti è trattato con farmaci biologici. Stefano Collatina, coordinatore dell’Italian Biosimilars Group di Egualia lancia il "gain sharing" per contenere il fenomeno del sotto trattamento

    Aggiungi ai Preferiti
  3. Imprese e Mercato

    Farmindustria-Altems: per le malattie rare norme semplificate, accesso equo e test clinici accelerati

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Nel corso di un workshop a Roma è emersa la necessità di procedere verso un’evoluzione dei Regolamenti di riferimento per sviluppare e approvare i farmaci orfani e pediatrici tenendo conto dell’innovazione e del loro costo e dell’importanza di renderli accessibili rapidamente ai pazienti. Scaccabarozzi: in Italia attive 749 sperimentazioni

    Aggiungi ai Preferiti
  4. Lavoro e Professione

    Tra pensionamenti e licenziamenti sono previsti 40mila medici in meno nel Ssn entro il 2024

    di Anaao Assomed

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Tra pensionamenti e licenziamenti il Ssn perderà 22mila specialisti per quiescenza e 18 mila per licenziamenti. Far fronte alle nuove attività previste dal Pnrr è possibile solo stabilizzando tutto il precariato che si è formato durante la pandemia (9.409 unità) e contrattualizzando, per quanto necessario e possibile, quei 15mila specializzandi degli ultimi anni che da subito potrebbero essere impiegati in ospedale

    Aggiungi ai Preferiti
  5. Covid, quando non basta il vaccino: tour tra le Regioni per tutelare i fragili grazie al cocktail di anticorpi monoclonali "modificati"
    Aziende e Regioni

    Covid, quando non basta il vaccino: tour tra le Regioni per tutelare i fragili grazie al cocktail di anticorpi monoclonali "modificati"

    di Giovanni Di Perri *

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Per definire un approccio alla prevenzione multidisciplinare, integrato e condiviso, parte l’iniziativa di sensibilizzazione "Covid-19, preveniamolo nei più fragili", che prevede un tour in 10 Regioni nell’ambito del quale interverranno tutti gli attori coinvolti nella gestione delle persone fragili, inclusi gli assessori regionali

    Aggiungi ai Preferiti
  6. Lavoro e Professione

    Oculisti Siso: alleanza con le istituzioni per accedere alle innovazioni tecnologiche e farmaceutiche

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    I risultati del primo congresso della Società italiana di scienze oftalmologiche. Il presidente, Teresio Avitabile: "Il dialogo aperto e collaborativo che si crea tra le società di esperti e le istituzioni è la sola modalità con cui è possibile operare cambiamenti"

    Aggiungi ai Preferiti
  7. Lavoro e Professione

    Intramuraria/ La complessa questione della determinazione delle tariffe

    di Stefano Simonetti

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Oggi lo schema per la corretta definizione delle tariffe dell’Alpi è: negoziazione con i sindacati dei criteri generali, recepimento dei criteri nel Regolamento aziendale – richiesta a ciascun medico di indicare il proprio onorario (o compenso, che dirsi voglia) – costruzione della tariffa aggiungendo all’onorario in senso montante tutti i costi diretti e indiretti – pubblicizzazione all’utenza delle tariffe – rinegoziazione dell’onorario con cadenza annua

    Aggiungi ai Preferiti
  8. Sentenze

    Consiglio di Stato/ Dm 71, via libera agli standard territoriali ma l’allegato va riscritto

    di Paola Ferrari

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Secondo il Consiglio di Stato nel "Dm 71" va diviso quello che è legge da quello che è linea guida per evitare di calpestare la legislazione concorrente delle Regioni, ai sensi dell’articolo 2 del Dlgs n. 502/1992, la determinazione dei principi sull’organizzazione dei servizi e sull’attività destinata alla tutela della salute, nel rispetto dei principi stabiliti dalle leggi statali. Il parere del Consiglio di Stato sul Dm 71

    Aggiungi ai Preferiti
  9. Medicina e Ricerca

    Fibromialgia, la malattie e lo stigma condizionano l'accesso e la permanenza al lavoro. Le risposte possibili

    di Barbara Suzzi *

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    L'Osservatorio nazionale Salute e Benessere nei luoghi di lavoro è aperto alle aziende e alle organizzazioni che intendono individuare, condividere, documentare e trasferire buone pratiche relative alla creazione di contesti di lavoro inclusivi con specifici accomodamenti ragionevoli, per persone fibromialgiche e con altre patologie, percorsi formativi per Disability Manager e per altre figure professionali, dotati di adeguati accomodamenti

    Aggiungi ai Preferiti
  10. Medicina e Ricerca

    Alcol e disagio giovanile: 2021 anno di miglioramento?

    di Carla Collicelli *

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Se i dati Istat appena rilasciati verranno confermati, si potrà confermare l’ipotesi di un ritorno a valori di progressiva attenuazione dei livelli di rischio legati all’abuso di bevande alcoliche da parte della popolazione generale e dei giovani italiani. Giovani e famiglie avrebbero preso coscienza dei rischi derivanti dalle forme di consumo eccedentario di alcol e dal loro aumento in epoca pandemica, e vi avrebbero posto rimedio regolando meglio i propri comportamenti

    Aggiungi ai Preferiti
  11. Dal Governo

    Covid/ Salute-Iss: netto decremento della curva epidemica in tutte le Regioni

    di Red.San.

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Anna Teresa Palamara, direttore del dipartimento Malattie infettive dell'Iss e Giovanni Rezza, direttore della Prevenzione del ministero della Salute, commentano il monitoraggio settimanale: l'andamento dei casi di Covid è in diminuzione anche nella maggior parte dei paesi europei

    Aggiungi ai Preferiti
  12. Europa e Mondo

    Covid: più spazio alle società scientifiche e sostenere i sanitari, il loro trauma va oltre il burnout

    di Alessandra Ferretti

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    A colloquio con Nathan Nielsen, intensivista e specialista in Medicina Trasfusionale della Division of Pulmonary, Critical Care and Sleep Medicine & Transfusion Medicine dell’Università del New Mexico, negli Stati Uniti, rimasto costantemente in contatto con i colleghi italiani quando nel nostro paese iniziò a diffondersi la pandemia. " Traguardi incredibili se lavoriamo insieme"

    Aggiungi ai Preferiti