1. — Analisi

    di Mirko Schipilliti (Settore Anaao giovani -Regione Veneto)

    Lavoro e Professione

    Tempo di cambio rebus per i medici

    di Mirko Schipilliti (Settore Anaao giovani -Regione Veneto)

    La recente entrata in vigore dell’ormai famosa legge 161/2014 sull’orario di lavoro - con l’obbligo inderogabile di riposi e tetto massimo orario - ha permesso di mettere ordine anche su questioni lasciate spesso al caso o a supposizioni erroneamente tramandate. Una situazione tipica con cui tutti noi abbiamo a che fare quotidianamente, ogni volta che entriamo in servizio, è quella inerente il misterioso “tempo di cambio”, ovvero il tempo che impieghiamo a svestirci per indossare il camice, o più spesso una tuta (casacca, pantaloni, cuffia, zoccoli), andando a sostituire il collega che smonta dal turno

    Aggiungi ai Preferiti
  2. Imprese e Mercato

    Report Istat: a novembre 2016 l’export di farmaci sale del 12%. Scaccabarozzi (Farmindustria): «Settore d’eccellenza. Ora nuova governance»

    di Ro. M.

    A novembre le vendite all’estero di prodotti farmaceutici made in Italy crescono del 12% rispetto allo stesso mese del 2015, mentre da gennaio a novembre 2016 (rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente) l’export sale del 7,3%. Il più alto incremento tra tutti i settori della manifattura. Lo rileva l’Istat nell’ultimo Report su «Commercio con l'estero e
    prezzi all'import dei prodotti industriali»

    Aggiungi ai Preferiti
  3. Europa e Mondo

    Farmaci e tecnologie, l’Ocse punta il dito sui costi: regole del gioco da rivedere

    di Rosanna Magnano

    L’Ocse scende in campo sulla sostenibilità economica dell’innovazione farmaceutica e delle tecnologie sanitarie e mette in discussione le strategie di prezzo del settore. Puntando i fari sulla proliferazione di farmaci ad alto costo e sull'aumento dei prezzi dei medicinali che si stanno di fatto traducendo in una crescente pressione sulla spesa sanitaria pubblica e sulla necessità di aggiornare le normative sui device, tradizionalmente meno stringenti di quelle riguardanti i farmaci. Il punto nel nuovo report «New Health Technologies. Managing Access, Value and Sustainability», che sarà oggetto di discussione in una riunione dei Ministri della Salute dell’area il 17 gennaio prossimo a Parigi

    Aggiungi ai Preferiti
  4. Dal Governo

    Nuovi Lea, l’Osservatorio malattie rare: «Massima attenzione su screening metabolico allargato»

    «Ottimo l'impegno del ministro a vigilare sull'applicazione dei nuovi Lea. Ci auguriamo però che questo impegno includa anche una massima attenzione sull'applicazione della legge 167/2016 per lo screening metabolico allargato, che proprio attraverso i Lea sarà finanziata in massima parte». Così Ilaria Ciancaleoni Bartoli, direttore dell'Osservatorio Malattie Rare (Omar) commenta le dichiarazioni della ministra Beatrice Lorenzin

    Aggiungi ai Preferiti
  5. No al licenziamento del medico di turno perché non risponde al cercapersone
    Sentenze

    No al licenziamento del medico di turno perché non risponde al cercapersone

    di Francesco Machina Grifeo

    Non può essere licenziato, con la motivazione di aver abbandonato il posto di lavoro, il cardiologo che durante il turno di notte non risponda al cercapersone, ma che il mattino seguente passi regolarmente le consegne al collega. Lo ha stabilito la Sezione lavoro della Corte di cassazione, con la sentenza 16 gennaio 2017 n. 856, affermando che era onere del datore di lavoro provare che il medico non si trovasse all'interno della struttura

    Aggiungi ai Preferiti
  6. Imprese e Mercato

    Self Care Forum: Federchimica Assosalute promuove l'automedicazione responsabile

    di Agnès Regnault (presidente Federchimica Assosalute)

    Da anni Assosalute, l'Associazione che rappresenta le aziende produttrici di farmaci di automedicazione, è impegnata nel rendere l'Automedicazione uno strumento di cura consapevole e informato. In linea con la sua missione, ha promosso oggi a Milano il Self Care Forum per un'automedicazione responsabile

    Aggiungi ai Preferiti
  7. Medicina e Ricerca

    Vaccinazioni nei Lea, i pediatri: «Garantire copertura economica e guardia alta su morbillo e rosolia»

    di Rosario Cavallo e Federica Zanetto (Associazione Culturale Pediatri)

    I pediatri segnalano la necessità che sia garantita la copertura finanziaria al piano nazionale vaccini e che si faccia più informazione sul morbillo e altre patologie che stanno perdendo il cd “effetto gregge” preventivo sulla popolazione

    Aggiungi ai Preferiti
  8. In Parlamento

    Settimana in Parlamento: il Ddl Risk sbarca alla Camera. Lavori in corso su biotestamento e Milleproroghe

    L’attività del Parlamento sui provvedimenti sanitari saranno concentrate su Milleproroghe e biotestamento. E dopo l’approvazione al Senato, la Camera dovrebbe prendere in mano il Ddl Risk per licenziarlo, pare, entro febbraio e tornare sul Ddl ex Omnibus Lorenzin su Ordini e trial clinici. Grande attesa al Senato per la conferenza dei capigruppo che martedì deciderà il calendario dei lavori e in quella sede si capirà il destino del tormentato ddl concorrenza, collegato alla manovra 2015, approvata dalla Camera e da lungo tempo al Senato in attesa dell’esame dell’aula

    Aggiungi ai Preferiti
  9. In Parlamento

    Rischio clinico, ecco il testo uscito dal Senato

    di Red.San.

    La gestione del rischio clinico e i nuovi profili di responsabilità. Le linee guida “bollinate” dall’Iss e l’obbligo di trasparenza su dati e contenzioso. La conciliazione e la mediazione obbligatorie e la copertura assicurativa erga omnes, il Fondo risarcitorio in caso di insolvenze. Questo e altro del disegno di legge approvato l’11 gennaio dall’aula del Senato. Il testo

    Aggiungi ai Preferiti