1. — Analisi

    di Marco Trabucchi (Gruppo di Ricerca Geriatrica, Brescia)

    Dal Governo

    La politica, l’amore per i bilanci e il dg (premiato) che bloccò pap test e screening mammografici

    di Marco Trabucchi (Gruppo di Ricerca Geriatrica, Brescia)

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Esiste una politica sanitaria nel nostro paese? Non mi riferisco al ruolo “forte” assunto dal Mef in questi anni, rispetto al ministero della Salute, quanto alla diffusione generalizzata a tutti i livelli del servizio sanitario di una logica per la quale i bilanci sono l’unico motivo attenzione di chi gestisce, l’obiettivo al centro di tutto il sistema, indipendentemente dal prodotto. Queste considerazioni mi sono state ulteriormente stimolate dall’ennesimo fatto di cronaca. L’ex Dg di un’azienda sanitaria ha percepito molte migliaia di euro di bonus, pur avendo ricevuto una bocciatura da parte della conferenza dei sindaci, non seguita da una sintonica valutazione da parte della giunta regionale

    Aggiungi ai Preferiti
  2. Aziende e Regioni

    Rapporto Osservasalute e prevenzione cenerentola: le responsabilità delle inadempienze regionali sugli screening

    di Fondazione Gimbe

    Se è indiscutibile, come sottolineato dall’ultimo rapporto Osservasalute, che il finanziamento pubblico del Ssn è ormai sceso a livelli di guardia, è altrettanto vero che le attuali modalità di pianificazione e organizzazione dei servizi sanitari non producono un adeguato ritorno di salute dalle risorse investite perché generano sprechi a tutti i livelli. La nostra recente analisi su 11 anni di adempimenti regionali dimostra, nella sua drammatica gravità, la mancata erogazione di screening oncologici efficaci per ridurre la mortalità

    Aggiungi ai Preferiti
  3. Dal Governo

    Il Cipe stanzia 3,5 mld per ricerca e cultura. In pista anche 290 mln per imprese e crescita

    In tutto sono 3,5 miliardi di euro, 2,5 destinati alla ricerca ed uno ai Beni e al patrimonio culturali. Il mega stanziamento annunciato dal premier nei giorni scorsi è stato deliberato ieri mattina dal Comitato interministeriale per la programmazione economica (Cipe), riunitosi in via straordinaria a palazzo Chigi alle 12. La bozza d’ingresso del Pnr

    Aggiungi ai Preferiti
  4. Diritti negati dei bambini, i pediatri: «Investire nei primi anni di vita per cambiare il futuro del Paese»
    Medicina e Ricerca

    Diritti negati dei bambini, i pediatri: «Investire nei primi anni di vita per cambiare il futuro del Paese»

    di Associazione Culturale Pediatri, Acp

    I recenti fatti di cronaca accaduti a Caivano, con la morte della piccola Fortuna, hanno rivelato uno scenario di orrore e di miseria morale ed economica. I pediatri dell’Acp ribadiscono l’importanza di intervenire precocemente a sostegno della genitorialità, con investimenti mirati a prevenire il degrado e a far crescere cittadini liberi e forti.

    Aggiungi ai Preferiti
  5. In Parlamento

    La medicina di genere e l’equilibrio nella rappresentanza di genere nel Ddl Lorenzin

    di Annarita Frullini (già Coordinatrice Osservatorio FNOMCeo professione femminile)

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Nel Ddl Lorenzin va subito disciplinato il principio dell’equilibrio della rappresentanza. Successivamente sarà necessario vigilare sui regolamenti attuativi. L’appello a Valeria Fedeli e alla presidente della commissione Sanità del Senato Emilia Grazia De Biasi perché in Aula a Palazzo Madama siano apportate le necessarie integrazioni al testo

    Aggiungi ai Preferiti
  6. Dal Governo

    I prezzi dei farmaci in Europa: un report della Commissione Europea per approfondire le strategie di pricing

    di Aifa

    I medicinali ad alto costo rappresentano una delle sfide più difficili da vincere, e per questo su più fronti proseguono le analisi in merito alle politiche più efficaci per mantenere i prezzi sotto controllo, garantendo al contempo l'accesso ai cittadini, la tenuta dei budget pubblici e il sostegno all'innovazione. Un consorzio formato da università e istituti di ricerca austriaci e lussemburghesi ha ricevuto l'incarico, da parte della Commissione Europea, di esplorare due opzioni, quella del prezzo esterno di riferimento (EPR - External Reference Price) e quella del sistema dei prezzi differenziali (DP- Differential Price). Consulta lo studio

    Aggiungi ai Preferiti
  7. Dal Governo

    Immunoterapia, accordo con il Md Anderson di Houston: task force contro 5 tumori big killer

    di Istituto superiore di Sanità

    Glioblastoma, melanoma, cancro alla mammella, al polmone e al colon: i primi cinque obiettivi dell'accordo. Al via studi sull'immunoterapia in 10 centri clinici. Ricciardi (Iss): «L'eccellenza clinica italiana e l'eccellenza tecnologica americana insieme per sconfiggere il cancro»

    Aggiungi ai Preferiti
  8. Aziende e Regioni

    Gestione digitale dei documenti, l’Emilia Romagna dialoga in Peppol

    di Enza Colagrosso (direttrice editoriale TEME)

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Arriva Peppol, lo standard digitale europeo per la gestione di ordini e documenti di trasporto. In Italia inizia l’Emilia Romagna, prima regione ad essere interessata da questa novità, i cui enti sanitari saranno chiamati a utilizzare esclusivamente il formato elettronico Peppol (Pan-European Public Procurement On Line) dal prossimo 30 giugno 2016 per emettere ordini e ricevere documenti di trasporto

    Aggiungi ai Preferiti
  9. Aziende e Regioni

    Si muore prima non tanto per la scarsa prevenzione ma per la ripartizione delle risorse Fsn che non tiene conto della povertà

    di Raffaele Calabrò (capogruppo AP Commissione Affari sociali)

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    I dati contenuti nel Report Osservasalute 2015 danno ragione a quanti da anni chiedono, invano, che il riparto del finanziamento sanitario avvenga non più o non soltanto secondo criteri anagrafici, ma tenendo conto degli indicatori socio- economici e dei tassi di mortalità. Questi dati impongono un cambiamento nella politica di compartecipazione della spesa sanitaria, perché i ticket oggi sono sempre meno strumento di contenimento della spesa e sempre più un serio ostacolo all’accesso alle cure, in particolare nelle Regioni più povere

    Aggiungi ai Preferiti
  10. Imprese e Mercato

    Oncologia, via al progetto Precious. Immunoterapia del futuro

    Parte il 1° maggio il lavoro di Precious, consorzio internazionale multidisciplinare di 11 partner, insieme per migliorare il trattamento dei tumori utilizzando una innovativa nanomedicina immunoterapica, ha ricevuto un contributo di 8,3 mln di euro nell'ambito del Programma Quadro europeo per la Ricerca e l'Innovazione Horizon 2020

    Aggiungi ai Preferiti
  11. Dal Governo

    La salute dei migranti in una tessera sanitaria elettronica e team medici per i minori non accompagnati: il progetto Care a guida Inmp

    Una tessera sanitaria elettronica da consegnare ai migranti dopo la visita di routine all’arrivo in Italia o in altri Paesi europei e team multispecialistici dedicati anche a minori non accompagnati. Parte il progetto “Care”, guidato dall’Italia con l’Inmp e finanziato dalla Commissione Ue con 1,8 milioni di euro

    Aggiungi ai Preferiti
  12. Dal Governo

    Dispositivi medici, nuovi codici e classificazione per centinaia di prodotti. Effetto prezzi di riferimento?

    di Red. San.

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Anteprima. Un decreto con tre allegati per cambiare i codici e la classificazione, ma anche la «descrizione», di centinaia di dispositivi medici. Forse, chissà, anche in vista della spending review per marciare con più chiarezza verso i prezzi di riferimento. Lo prevede un decreto della Salute, da concertare con le Regioni, che aggiorna la classificazione nazionale dei dispositivi medici datata 16 marzo 2007. Il testo

    Aggiungi ai Preferiti