1.   25 aprile 1945: quando  (anche) la sanità era alla deriva
    Dal Governo

    25 aprile 1945: quando (anche) la sanità era alla deriva

    di R.Tu.

    Un Paese stremato moralmente, socialmente, democraticamente, economicamente. Un sistema sanitario a pezzi e la salute degli italiani a rischio, senza tutele e garanzie. Sotto le macerie del nazi-fascismo, quel 25 aprile del 1945, 70 anni fa, l'Italia si trovò a ripartire da zero. Ecco come, grazie alla ricostruzione di Francesco Taroni nel saggio scritto per Il Pensiero Scientifico Editore nel 2011, che ringraziamo per l'autorizzazione concessa alla pubblicazione

    Aggiungi ai Preferiti
  2. — Analisi

    di Giuseppe Ippolito (Irccs Spallanzani)

    Medicina e Ricerca

    Ebola un anno dopo: una storia non finita

    di Giuseppe Ippolito (Irccs Spallanzani)

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Ebola non finisce mai di stupirci e di ricordarci che le malattie infettive continuano a rappresentare un problema significativo per la salute dei cittadini, con ripercussioni economiche e sociali non trascurabili, hanno elevati costi di gestione, ma rappresentano una delle principali realtà sanitarie in cui l’investimento economico riscontra un immediato vantaggio per la popolazione mondiale

    Aggiungi ai Preferiti
  3. Malaria: i nodi prevenzione, diagnosi e trattamento
    Medicina e Ricerca

    Malaria: i nodi prevenzione, diagnosi e trattamento

    di Barbara Gobbi

    Si celebra il 25 aprile come ogni anno la Giornata mondiale contro la malaria. E malgrado i progressi consistenti degli ultimi 15 anni, l’Oms continua a registrare mezzo milioni di morti l’anno per una malattia infettiva che sarebbe altamente prevenibile. Intanto si avvicina la chance del vaccino. Le linee guida Oms per il trattamento e il parere dei microbiologi clinici

    Aggiungi ai Preferiti
  4. Bustreo (Oms): «Violenza contro le donne, il piano è globale»
    Europa e Mondo

    Bustreo (Oms): «Violenza contro le donne, il piano è globale»

    di Manuela Perrone

    Una chiamata alle armi dei sistemi sanitari dei Paesi del mondo contro la violenza sulle donne, che è tema globale per eccellenza, trasversale com'è a ogni Stato e a ogni continente. Ad annunciarla è Flavia Bustreo, italiana di Padova, vicedirettore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità per la salute della famiglia, delle donne e dei bambini, tra le massime esperte internazionali in materia

    Aggiungi ai Preferiti
  5. Europa e Mondo

    Settimana mondiale dell’immunizzazione, Oms: Italia in ritardo sul morbillo

    Ogni anno ci sono 240mila morti in tutto il mondo causati dal morbillo, eppure la fiducia nei vaccini è ancora poca, nonostante solo nel 2014 abbiano salvato 3 milioni di vite. L’Italia non fa eccezione: lo scorso anno sono stati registrati 1.674 casi di morbillo, circa il doppio rispetto alla Germania. Sulla base di queste cifre Flavia Bustreo, vicedirettore generale, Salute della famiglia, delle donne e dei bambini presso l'Oms lancia l'allarme sugli obiettivi da raggiungere con il Piano d'azione globale per le vaccinazioni in occasione della settimana mondiale dell'immunizzazione (dal 24 al 30 aprile)

    Aggiungi ai Preferiti
  6. Dal Governo

    La relazione trimestrale al Parlamento sugli Opg: in calo i pazienti detenuti

    Inviato dal Governo un dossier sullo stato dell’arte e i passi mancanti verso l’obiettivo della chiusura degli Opg prevista entro il 31 marzo 2015. Il processo, avviato ma non ancora concluso, prevede le dimissioni dei soggetti dichiarati dimissibili e prenderli in carico da parte dei Dipartimenti di salute mentale (Dsm) delle regioni

    Aggiungi ai Preferiti
  7. Tagli, intesa rinviata a mercoledì 29
    Dal Governo

    Tagli, intesa rinviata a mercoledì 29

    di Barbara Gobbi

    Dopo settimane, giorni e ore di trattative e con il no secco della Regione Veneto, l’Intesa sui tagli è stata ulteriormente rinviata per l’agenda del Governo, precettato in aula per il voto sul Def. Uno stand-by provvidenziale, viste le enormi difficoltà a trovare la proverbiale quadra, soprattutto sul fronte della stretta sulla farmaceutica. Intanto, dal ministero è arrivata una nuova bozza d’Intesa, che solo parzialmente recepisce gli emendamenti delle Regioni. L’ultimo testo del ministero

    Aggiungi ai Preferiti
  8. Def, ok Camera a risoluzione maggioranza: prorogare sgravi per neoassunti
    In Parlamento

    Def, ok Camera a risoluzione maggioranza: prorogare sgravi per neoassunti

    da www.ilsole24ore.com

    Sì dell’Aula della Camera alla risoluzione di maggioranza sul Def 2015. Il documento è stato approvato con 328 sì e 159. Via libera anche da Palazzo Madama con un emendamento che impegna il Governo «al mantenimento dei livelli e della qualità dell'assistenza sanitaria e sociale erogata ai cittadini e favorendone una maggiore omogeneità nel territorio nazionale»

    Aggiungi ai Preferiti
  9. Farmaci, ticket boom nel 2014 a  quota 1,4 mld. La farmacia perde il 3,1%. Cardioaspirina leader
    Imprese e Mercato

    Farmaci, ticket boom nel 2014 a quota 1,4 mld. La farmacia perde il 3,1%. Cardioaspirina leader

    Mercato in farmacia crollato del 3,1% a 8,7 mld di spesa netta per il Ssn. Ricette stabili con 609 mln di unità. Valore medio del farmaco venduto in calo del 3,3%. Ticket sempre boom e ancora in aumento che valgono 1,4 mld, il 63% come reference price. Farmaci per il cardiovascolare i più gettonati e inibitori della pompa acida la categoria più venduta. In testa alle medicine più richieste resta (ma in calo) la cardioaspirina. Ecco i dati a consuntivo della spesa farmaceutica in farmacia a carico dello Stato. I dati 2014 aggregati arrivano dall'ultimo dossier di Federfarma, l'associazione dei titolari privati di farmacia

    Aggiungi ai Preferiti
  10. Primo evento sentinella è la caduta del paziente
    Dal Governo

    Primo evento sentinella è la caduta del paziente

    Pubblicato il 5° Rapporto di monitoraggio del ministero della Salute sugli eventi-sentinella. I dati al 2012 rivelano che su 1.918 segnalazioni nel Ssn, il 24,6% è riconducibile a “morte o grave danno per caduta del paziente”. Reparti di degenza e sale operatorie i luoghi dove più spesso si registrano incidenti. Il report del ministero

    Aggiungi ai Preferiti
  11. Sostenibilità del Ssn: le ricette delle Regioni
    Dal Governo

    Sostenibilità del Ssn: le ricette delle Regioni

    Personale stressato e a rischio burnout per il blocco del turnover, comma 566, integrazione sociosanitaria e nuovi Lea, finanziamento dei farmaci innovativi, selezione e remunerazione della dirigenza, impatto della riforma del Titolo V, mantenimento degli eventuali risparmi da efficientamento del Ssn nell’alveo delle finalità sanitarie, modalità per garantire la tenuta del sistema con la “manovra” 2015 al centro delle trattative con il governo; un provvedimento omnibus che riveda la governance. Questi i temi dell’audizione delle Regioni alla XII del Senato nell’ambito dell’indagine conoscitiva sulla sostenibilità del Ssn. Il testo dell’audizione e i dati presentati da Garavaglia

    Aggiungi ai Preferiti
  12. Prescrizione off-label: quali  rischi sul vantaggio competitivo
    Sentenze

    Prescrizione off-label: quali rischi sul vantaggio competitivo

    di Pietro Sirena (professore ordinario di Istituzioni di diritto privato all'Università di Siena)

    La recente vicenda giurisprudenziale e legislativa in materia di prescrizione terapeutica off label sollecita alcune riflessioni più generali sui profili regolatori dell'attività di produzione e commercializzazione dei farmaci

    Aggiungi ai Preferiti
  13. Il Def verso l’Assemblea con i pareri «condizionati» delle XII commissioni
    In Parlamento

    Il Def verso l’Assemblea con i pareri «condizionati» delle XII commissioni

    L’aula della Camera si esprimerà oggi sul Def attraverso il voto sulle risoluzioni. Intanto ieri il Def ha incassato il via libera della commissione Bilancio della Camera, votando il mandato al relatore, Paolo Tancredi (Ap), a riferire favorevolmente all’Assemblea. Il testo ha ottenuto il voto favorevole della maggioranza parlamentare mentre FI, Sel, M5S e Lega hanno votato contro.

    Aggiungi ai Preferiti
  14. Censis: la meningite fa paura, il 77% dei genitori vaccina i figli
    Medicina e Ricerca

    Censis: la meningite fa paura, il 77% dei genitori vaccina i figli

    Il pediatra è la principale fonte di informazione, ma il 67% delle famiglie non ha ricevuto notizie sulla vaccinazione contro il meningococco B. Lo dice la ricerca Censis, presentata oggi in occasione della Giornata contro la meningite, che si terrà domani 24 aprile.

    Aggiungi ai Preferiti
  15. Tagli alla Sanità, le Regioni: «I conti non tornano». Verso la rottura con il Governo
    Dal Governo

    Tagli alla Sanità, le Regioni: «I conti non tornano». Verso la rottura con il Governo

    di R.Tu.

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Anteprima. Solo un accordo politico dell’ultimo minuto consentirà domani a Governo e Regioni di trovare l’intesa da 2,35 mld di tagli alla spesa sanitaria per quest’anno. Per i tecnici regionali, infatti, senza le modifiche proposte dai governatori già la settimana scorsa l’accordo non troverà la necessaria copertura finanziaria. E allora, avanti con i tagli (rafforzati) su farmaci, dispositivi medici e B&S e sul privato accreditato. Ma il Governo, a partire dalla partita-farmaci cara anche a Matteo Renzi, non ci sta. Il testo iniziale del ministero e le proposte delle Regioni

    Aggiungi ai Preferiti