1. Dal Governo

    Sanità, fibrillazioni e partite aperte

    di Roberto Turno (da Il Sole-24 Ore di oggi)

    La partita da 800 milioni per i nuovi Lea che in attesa di un via libera definitivo del decreto lascia ancora tutti in fibrillazione. I contratti e le convenzioni per medici e personale in alto mare. Le regole della manovra 2017 per farmaci oncologici e innovativi da applicare. Le nomine in ballo all’Aifa e al ministero. Quelle leggi indispensabili per il sistema, e per le categorie, che rischiano di non vedere mai la luce in Parlamento in questa legislatura. E se non bastasse, i rapporti con le regioni che restano per tanti versi poco sereni

    Aggiungi ai Preferiti
  2. — Analisi

    di Lisa Leonardini

    Aziende e Regioni

    Healthy ageing, il made in Italy premiato dall’Ue

    di Lisa Leonardini

    Il 7 dicembre a Bruxelles 11 Regioni italiane - Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Puglia, Toscana, Veneto e la Provincia autonoma di Trento riceveranno dalla Commissione europea il premio come Siti di riferimento del Partenariato europeo per l’innovazione sull’invecchiamento sano e attivo (Reference site of the european and innovation partnership on active and healthy aging, Eip-Aha), insieme ad altri 63 selezionati a livello europeo

    Aggiungi ai Preferiti
  3. In Parlamento

    Le leggi nei cassetti del Parlamento e il testamento del biotestamento

    di Roberto Turno (da Il Sole-24 Ore di oggi)

    La prossima legge tra lunedì e martedì sarà la conversione alla Camera del decreto terremoto. Ma rassegniamoci a non regolare ex novo il conflitto d'interessi o la class action, a non garantire le aree protette o l’uso del suolo, a non aprire le finestre all'aria della concorrenza tra categorie e mercati, a non perseguire il cyberbullismo o il delitto di tortura. A punire come meritano gli atti sessuali con minori o l’omofobia e la transfobia. Dimentichiamo il sogno del diritto di cittadinanza per gli stranieri o del biotestamento. La crisi ci lascia trenta incompiute in cerca d’autore

    Aggiungi ai Preferiti
  4. In Parlamento

    Manovra 2017, via libera definitivo dell'Aula del Senato con 166 sì. Renzi si dimette. Ecco le misure sanitarie

    di Rosanna Magnano

    Via libera definitivo dell'Aula del Senato al Ddl di Bilancio. Il disco verde sullo stesso testo approvato dalla Camera è arrivato con 166 voti a favore, 70 voti contrari e un astenuto. E dopo l’ok alla Manovra, il premier Matteo Renzi si è dimesso.

    Aggiungi ai Preferiti
  5. Lavoro e Professione

    I medici Ssn revocano lo sciopero del 16 dicembre causa crisi di governo

    di Rosanna Magnano

    Anteprima. «Lo sciopero dei camici bianchi del 16 dicembre non si farà causa crisi di governo». Lo si apprende da una nota sul sito dell’Anaao Assomed in cui il sindacato comunica che «La repentina crisi di Governo e la nebulosità della sua risoluzione, hanno frustrato i nostri ultimi tentativi di ottenere modifiche alla legge di bilancio 2017. Pertanto le organizzazioni sindacali della dirigenza medica e sanitaria hanno ritenuto opportuno non procedere all'effettuazione dello sciopero del 16 dicembre». Fa eccezione l’Aaroi Emac, l’associazione degli anestesisti rianimatori ospedalieri.

    Aggiungi ai Preferiti
  6. Lavoro e Professione

    Medici convenzionati, le promesse della legge di Bilancio e le attese sulla Convenzione. Scotti (Fimmg): «Vigileremo»

    di Barbara Gobbi

    La legge di Bilancio ha portato ai medici convenzionati la buona notizia del comma 412 sui rinnovi contrattuali del personale Ssn, in cui Mmg &Co sono esplicitamente citati. Ora si tratta di monitorare attentamente l’evoluzione della vicenda in mano al Governo che verrà, dopo la crisi al buio in corso. Senza il Dpcm attuativo, quel dettato resta infatti lettera morta. E intanto fervono le riflessioni sull’ultima bozza di Convenzione trasmessa a sindacati e Regioni dalla Sisac

    Aggiungi ai Preferiti
  7. In Parlamento

    Nuovi Lea, Arru (Regioni) alla Affari sociali: «Verificare i costi effettivi e procedere al delisting. Riparto dei fondi anche per Sardegna&Co»

    Dopo il confronto presso la Commissione Igiene e sanità del Senato, si è tenuta un’audizione presso la commissione Affari Sociali, della Camera sul Dpcm che ha definito e aggiornato i livelli essenziali di assistenza (Lea) in sanità. A relazionare di fronte ai deputati è stato l'assessore della Regione Sardegna, Luigi Benedetto Arru, delegato dalla Conferenza delle Regionis

    Aggiungi ai Preferiti
  8. Dall’Anac le regole per l’elenco in house. Iscrizione per tutte le Pa che scelgono l’affidamento diretto
    Dal Governo

    Dall’Anac le regole per l’elenco in house. Iscrizione per tutte le Pa che scelgono l’affidamento diretto

    di Alberto Barbiero

    Le amministrazioni pubbliche che intendono affidare un servizio direttamente a una società controllata mediante il modulo in house devono iscriversi a un elenco tenuto dall’Anac, che verifica i requisiti richiesti per l’iscrizione. L’Autorità nazionale anticorruzione ha avviato la consultazione sulle Linee-guida per l'iscrizione all'elencoprevisto dall'articolo 192 del Dlgs 50/2016, nel quale devono inserirsi tutte le amministrazioni che intendono fare ricorso all’in house per la gestione di servizi pubblici e strumentali

    Aggiungi ai Preferiti
  9. In Parlamento

    Una manovra, cento fibrillazioni: oggi fiducia e voto finale al Senato

    di Marco Mobili (da Il Sole 24 Ore di oggi)

    La manovra dell'Immacolata, di nome e di fatto. Oggi, salvo sorprese inaspettate, arriva il via libera alla legge di bilancio che non è stata toccata né nella forma e né nei saldi. Per la prima volta, infatti, il ddl presentato dal Governo è stato modificato soltanto da un ramo del Parlamento e, nonostante i 216 ritocchi approvati dalla Camera, non ha subito di fatto alcun stravolgimento. Soltanto a Montecitorio si è seguito un iter naturale, mentre al Senato ha prevalso la linea dettata dal Colle per un via libera lampo, ossia senza la possibilità di riaprire il confronto politico sul testo

    Aggiungi ai Preferiti
  10. In Parlamento

    Nuovi Lea, ordini medici e odontoiatri auditi al Senato. Chersevani (Fnom): «Indispensabili più fondi e deroghe a blocco turn over»

    di L.Va.

    La Fnomceo chiede un aumento del finanziamento del Ssn adeguato e coerente con le sue finalità istitutive e un’equa ripartizione in Sanità e che questo avvenga attraverso una rivalutazione dei parametri di attribuzione del fondo sanitario.

    Aggiungi ai Preferiti
  11. Lavoro e Professione

    Medicina generale, ecco la nuova bozza di Convenzione

    di Barbara Gobbi

    Anteprima. Inevitabile chiedersi che fine farà, vista la situazione magmatica del Governo dopo la nettissima vittoria dei “no” al referendum costituzionale. In ogni caso la nuova bozza di Convenzione per la Medicina generale, inviata dal coordinatore della Sisac Vncenzo Pomo ai sindacati in vista di una ripresa delle trattativa, finalmente ha visto la luce. Appuntamento dopo il ponte dell’Immacolata per la ripresa delle trattative. Il testo

    Aggiungi ai Preferiti
  12. Lavoro e Professione

    Toscana, stabilizzati 130 precari del 118. Esulta lo Smi: «Nostra vittoria»

    Otto anni di trattative, stati di agitazione, manifestazioni davanti alle istituzioni, martellanti campagne di stampa. Tutto ciò per creare le condizioni per attaccare e dare risposte al precariato nel settore del 118 toscano. Questo il commento di Nicola Marini, responsabile nazionale 118 convenzionato: «La Regione Toscana ha, infine, accettato le richieste dello Smi di trasformare il rapporto di lavoro convenzionale da tempo determinato a tempo indeterminato»

    Aggiungi ai Preferiti
  13. Medicina e Ricerca

    Sindrome dell’intestino irritabile: patologia a rilevanza sociale in cerca di una vera risposta sanitaria

    Presentato a Roma Ibscom, il Comitato per la Sindrome dell’intestino irritabile, che si prefigge di favorire la conoscenza, la diagnosi e l’accesso alle terapie per una patologia ampiamente diffusa nelle sue diverse manifestazioni, alcune delle quali di estrema gravità e forte impatto sullo stato di salute e sulla qualità della vita di chi ne è affetto. L’inquadramento sociologico e demografico

    Aggiungi ai Preferiti
  14. Medicina e Ricerca

    Tumore alla tiroide, 200mila euro ai ricercatori di Milano Bicocca e San Gerardo di Monza

    di red.san.

    Un gruppo di ricercatori dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca e dell'Ospedale San Gerardo di Monza ha ottenuto un finanziamento di oltre duecentomila euro vincendo una selezione competitiva in risposta a un bando promosso dall'Airc (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) sul tumore della tiroide

    Aggiungi ai Preferiti
  15. Dal Governo

    Sul rinnovo dei contratti l'allarme dei sindacati: «L'intesa impegna tutti i governi»

    di Gianni Trovati

    Tempi e contenuti dell'accordo firmato la scorsa settimana sui contratti del pubblico impiego impegnano «qualsiasi governo». Mentre si iniziano a smaltire i dibattiti sull'esito del voto e a chiarire le ricadute operative del cambio di inquilino a Palazzo Chigi, cresce l'allarme sindacale sull'ipotesi che si blocchi sul nascere il percorso appena delineato per arrivare al rinnovo del contratto con gli 85 euro di aumenti medi e la clausola «Robin Hood» che dovrebbe concentrare i ritocchi soprattutto sulle buste paga oggi più leggere

    Aggiungi ai Preferiti