1. — Analisi

    di Ettore Jorio (Università della Calabria)

    Aziende e Regioni

    Le Asl e e l'imbroglio dei doppi pagamenti

    di Ettore Jorio (Università della Calabria)

    È frequente registrare, in alcune aree del Paese, doppi pagamenti, alcuni per milioni di euro, effettuati dalle Asl riferiti a crediti di erogatori privati accreditati fattorizzati. In sintesi, ivi è sovente constatare che i pagamenti sono stati eseguiti sia in favore delle società di factoring che dei creditori originari

    Aggiungi ai Preferiti
  2. In Parlamento

    Settimana in Parlamento: Milleproroghe, Risk e Biotestamento protagonisti alla Camera

    Nella prossima settimana parlamentare Milleproroghe e Risk protagonisti alla Camera con il Biotestamento alla Affari sociali. Alla Igiene e sanità del Senato le Norme per la promozione dell'inclusione scolastica per gli studenti con disabilità e l’Educatore socio-pedagogico, socio-sanitario e pedagogista

    Aggiungi ai Preferiti
  3. Dal Governo

    CdM, primo via libera sui furbetti del cartellino. Slitta il sì sulla dirigenza sanitaria

    di Ro. M.

    Primo via libera del Consiglio dei ministri ai decreti Madia bis sul taglio delle partecipate e il licenziamento lampo per i «furbetti del cartellino». Il sì al riordino della dirigenza medica delle Asl è stato rinviato, visto che Madia avrebbe chiesto la presenza anche della ministra della Salute Beatrice Lorenzin, firmataria del decreto,oggi assente

    Aggiungi ai Preferiti
  4. Aziende e Regioni

    «I ragazzi del Bambino Gesù», la malattia si racconta

    di Mariella Enoc (presidente Ospedale pediatrico Bambino Gesù)

    Raccontare la malattia senza finzioni. Raccontare la malattia meno accettabile, quella dei ragazzi e dei bambini. Accettare che a raccontarla siano loro stessi in prima persona, i ragazzi con le loro famiglie. È forse questa la sfida più difficile e al tempo stesso più necessaria del documentario «I ragazzi del Bambino Gesù», il progetto che l’Ospedale pediatrico ha accettato di realizzare con la società di produzione Stand By Me e che la Rai manderà in onda per 10 puntate sulla Terza Rete

    Aggiungi ai Preferiti
  5. In Parlamento

    Opg, De Biasi: un emendamento per non tornare indietro. No a nuovi manicomi per i “rei folli”

    De Biasi (Pd) rilancia il tema dei “rei folli”: «Nel dibattito sulla riforma del codice penale si dice che qualunque persona che abbia un problema psichiatrico riscontrato durante la permanenza in carcere, prima ancora della sentenza vada mandato in una Rems. No, non ci siamo».

    Aggiungi ai Preferiti
  6. Dal Governo

    Riforma Madia: decreto manager, ecco il testo correttivo. Via le “rose” di candidati da 3-5 nomi

    di Lucilla Vazza

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Anteprima. Il decreto post sentenza della Corte costituzionale sulla riforma Madia. Soppresso il testo del Dlgs sui manager della sanità in cui si prevedeva l’indicazione dei nuovi Dg sulla base di una “rosa” di 3-5 nomi tra gli idonei presenti nell’elenco presso il ministero della Salute.

    Aggiungi ai Preferiti
  7. Medicina e Ricerca

    Epatite C, M5S chiede chiarezza su accordo Aifa-Gilead. Saitta (Piemonte): «Riduzione dei prezzi unica strada»

    di Rosanna Magnano

    È avvolto nella nebbia di un accordo confidenziale il prezzo spuntato dall’Aifa sul farmaco Gilead per l’Epatite C. E il sospetto che sia superiore a quello dell’ultimo scaglione del precedente contratto non trova né conferme né smentite. La questione è stata sollevata dai deputati del Movimento 5 Stelle in commissione Afffari sociali. E a chiedere una riduzione dei costi delle terapie anti Epatite C sono anche le Regioni

    Aggiungi ai Preferiti
  8. Dal Governo

    Riforma Pa, Cosmed: «Anche i medici e dirigenti sanitari saranno nel provvedimento di stabilizzazione dei precari»

    Porre fine alla piaga del precariato, includendo nella stabilizzazione anche i dirigenti e quindi i precari della sanità; riaprire la contrattazione; riequilibrare le relazioni sindacali. Sono gli obiettivi della Riforma del pubblico impiego che domani il Governo si appresta a varare. Anche la dirigenza medica e sanitaria sarà infatti inserita nel decreto che il Consiglio dei Ministri di domani presenterà in via preliminare, rispondendo così alle osservazioni della Cosmed che denunciava il fatto che il provvedimento di stabilizzazione dei precari (immissione in ruolo e concorsi riservati ai tempo determinato) escludeva i dirigenti. Lo riferisce una nota della Cosmed, Confederazione sindacale medici e dirigenti

    Aggiungi ai Preferiti
  9. Lavoro e Professione

    Personale, tutte le incognite dei fabbisogni

    di Stefano Simonetti

    La parola magica di questo primo scorcio del 2017 è “fabbisogno”. Nell’ambito della gestione del personale del Ssn questo termine ricorre frequentemente ed è ricordato soprattutto in relazione alla quantificazione delle risorse umane necessarie per una determinata organizzazione. In termini fattuali il concetto di fabbisogno ha ormai sostituito quello che in passato veniva definito pianta organica, dotazione organica e, infine, consistenza organica. La stessa legge Madia prevede un sostanziale superamento del concetto stesso di dotazione organica (articolo 17, lettera q, della legge 124/2015)

    Aggiungi ai Preferiti
  10. Dal Governo

    Pubblico impiego, domani l'ok del governo alla riforma

    di Giorgio Pogliotti e Gianni Trovati

    Il rapporto fra norme di legge inderogabili e spazio d'azione dei contratti continua a dominare il confronto sulla riforma del pubblico impiego, insieme ai poteri dirigenziali sull'organizzazione degli uffici, sui quali i sindacati chiedono più spazio alla contrattazione. L'ultima delle tante versioni dei testi con le nuove regole su dipendenti di Stato ed enti locali è stata illustrata ieri dal governo alle 13 sigle sindacali convocate a Palazzo Vidoni per un incontro che sembra aver lasciato piuttosto freddi i sindacati

    Aggiungi ai Preferiti