1. Dal Governo

    Nota di aggiornamento al Def: le perplessità dell’Upb sul biennio 2019-2020

    di Radiocor Plus

    Il consiglio dell’Ufficio parlamentare di Bilancio «ha validato le previsioni tendenziali del Mef per il 2017-18 che ipotizzano una crescita reale rispettivamente del 1,5 e dell’1,2 per cento». Le previsioni, si legge in una nota, «rientrano in un intervallo di valutazione complessivamente accettabile, anche se la dinamica ipotizzata del Pil reale nel 2018 appare arginalmente al di sopra dell’estremo superiore delle previsioni del panel Upb (composto, oltre che dallo stesso Upb, da Cer, Prometeia e Ref ricerche). La lettera di validazione della NaDEF2017

    Aggiungi ai Preferiti
  2. — Analisi

    di Francesca Merzagora (Presidente Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna), Claudio Mencacci (Presidente Comitato scientifico Onda)

    Medicina e Ricerca

    Le malattie del cuore e gli altri «killer di genere»

    di Francesca Merzagora (Presidente Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna), Claudio Mencacci (Presidente Comitato scientifico Onda)

    Il genere è ormai un parametro imprescindibile per garantire la personalizzazione e precisione delle cure sia in ambito clinico sia nell’organizzazione dei servizi sanitari. Le donne italiane hanno un’aspettativa di vita di 85 anni, consumano più farmaci con una prevalenza d’uso del 67,5% contro il 58,9% degli uomini, hanno stili di vita non propriamente corretti (il 14,8% fuma, il 28,2% è in sovrappeso, solo il 10,3% fa attività sportiva e il 44,1% è sedentaria)...

    Aggiungi ai Preferiti
  3. Lavoro e Professione

    «Basta violenza, basta aggressioni in corsia». Le donne medico scrivono a Mattarella

    di red. san.

    Il Coordinamento nazionale medici, “Donne contro la violenza, per la difesa della sanità pubblica”, scrive al presidente della repubblica, Sergio Mattarella. Giovedì 28 settembre, dalle 10 alle 12, corteo a Catania dal titolo «No alla violenza, sì alla salute e alla sicurezza nelle Guardie Mediche. Le donne in prima fila».

    Aggiungi ai Preferiti
  4. Dal Governo

    Ema, oggi la candidatura ufficiale di Milano

    «Ci crediamo, abbiamo investito molto e crediamo che il capoluogo lombardo abbia tutte le caratteristiche per vincere. Spero che vengano messe da parte considerazioni politiche che nulla hanno a che fare con la consistenza del nostro dossier. Se si guarda alla sostanza, Milano è al top». Così il governatore Maroni, che oggi con la ministra Lorenzin sarà a Bruxelles per presentare la candidatura ufficiale di Milano a sede Ema

    Aggiungi ai Preferiti
  5. Europa e Mondo

    Riforma sanitaria Usa, le proposte «zoppe» anti Obamacare

    di Roberto Polillo

    La prestigiosa rivista americana “The New Englang Journal of Medicine” ancora in campo per la difesa della riforma sanitaria di Obama. L’occasione è la proposta di legge di un ristretto gruppo di senatori repubblicani Better Care Reconciliation Act (BCRA), con cui si vogliono ridefinire i costi e i livelli di copertura della sanità americana

    Aggiungi ai Preferiti
  6. Dal Governo

    Aggiornamento del Def, resta l’allarme spesa sanitaria/Pil: per il Ssn sempre meno risorse

    di Fondazione Gimbe

    Nonostante la crescita del Pil la nota di aggiornamento del Def 2017 conferma il progressivo definanziamento del Servizio sanitario nazionale: nel 2020 i fondi destinati alla Sanità vengono ulteriormente ridotti al 6,3% del Pil, ben al di sotto della soglia di allarme fissata dall’Oms. Il rischio concreto è di ridurre, oltre alla qualità dell’assistenza e all’accesso alle cure, anche l’aspettativa di vita delle persone

    Aggiungi ai Preferiti
  7. Dal Governo

    Nella Nota di aggiornamento al Def, il Pil va a +1,5%. Ma la spesa sanitaria scende al 6,3% nel 2020

    di Red.San.

    Il Pil rivisto al rialzo - dall’1,1 per cento di aprile all’1,5% - e la spesa sanitaria al di sotto della soglia minima Oms, già a partire dal 2019 e malgrado una previsione di formale innalzamento delle risorse destinate al Ssn: 115 miliardi nel 2018; 116,1 mld nel 2019 (in percentuale sul Pil il 6,4%) e 118,6 miliardi nel 2020 (percentuale sul Pil pari al 6,3%). La nota di agggiornamento al Def e la Relazione al Parlamento

    Aggiungi ai Preferiti
  8. Lavoro e Professione

    Quici (Cimo): «Sindacato avanti tutta. Contratto, si firma solo se migliorativo»

    di Rosanna Magnano

    No ai tagli, valorizzazione della classe medica, efficacia e cogenza degli accordi. Il neopresidente di Cimo, il beneventano Guido Quici, fresco di nomina, si trova catapultato subito nel vivo di una nuova stagione contrattuale, dopo otto anni di blocco e alla vigilia del varo della legge di bilancio, ennesimo banco di prova per il futuro della sanità pubblica

    Aggiungi ai Preferiti
  9. Dal Governo

    Autismo, personale assente nella metà delle Uo. Servizi dimezzati al Sud

    Un'Italia divisa, con le carenze che si concentrano soprattutto al Mezzogiorno e che riguardano tutti gli ambiti, dal personale all'offerta di strutture residenziali. Questo il quadro sull'assistenza ai minori con disturbi dello spettro autistico che emerge dalla prima ricognizione nazionale condotta dall' Istituto superiore di sanità sulle Unità operative (Uo) di NeuroPsichiatria dell'Infanzia e dell’Adolescenza (Npia), terminale sanitario dell’utenza con autismo dei Sistemi sanitari regionali (Ssr). L’indagine

    Aggiungi ai Preferiti
  10. Lavoro e Professione

    Galenici, nuova tariffa importante riconoscimento della professionalità del farmacista

    di Fofi e Federfarma

    Il decreto che modifica la Tariffa nazionale, che regola la remunerazione delle preparazioni galeniche, cioè dei medicinali che il farmacista prepara direttamente per particolari esigenze del paziente su prescrizione del medico, rappresenta un passo significativo per la professione e per la tutela della salute

    Aggiungi ai Preferiti
  11. Lavoro e Professione

    Formazione medica: Anaao boccia il documento delle Regioni

    di Anaao Assomed

    Il documento della Commissione salute delle Regioni sulla formazione medica approvato nella seduta del 21 settembre sa di già visto, o meglio, già bocciato. Idee vecchie, senza nemmeno un vestito nuovo, che si rianimano a distanza di 2 anni dal letargo in cui è stato lasciato il tavolo aperto presso il ministero della Salute, dopo l'incontro con le organizzazioni sindacali della dirigenza sanitaria e dei medici convenzionati con il Governo, sull'articolo 22 del Patto per la salute

    Aggiungi ai Preferiti
  12. Dal Governo

    Dirigenza medica, atto di indirizzo sotto la lente Mef. Le richieste dei sindacati

    di Rosanna Magnano

    Dovrebbe uscire dalle secche entro una decina di giorni l’Atto di indirizzo per il rinnovo del contratto della dirigenza medica, veterinaria e sanitaria. A frenare ancora il comitato di settore Regioni Sanità sono i rilievi del Ministero dell’Economia su tre voci che le regioni vorrebbero includere nel nuovo contratto: recupero della Ria, inserimento dell’indennità di esclusività nel monte salari e copertura assicurativa del medico, alla luce di quanto previsto dalla legge Gelli sulla responsabilità professionale e il rischio clinico. È quanto emerso dall’incontro che si è svolto ieri a Roma tra Comitato di settore e sindacati dei camici bianchi su richiesta degli stessi sindacati

    Aggiungi ai Preferiti
  13. Dal Governo

    Formazione: Bonaccini, urgente riprendere il confronto Governo-Regioni sui medici specializzandi

    di L.Va.

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Saitta: preoccupati per possibili carenze di personale sanitario. Per Bonaccini è necessario uno sforzo congiunto delle istituzioniper far fronte alle nuove sfide del Servizio sanitario. L’odg delle Regioni per il rilancio dell'articolo 22 del Patto per la Salute 2014-17.

    Aggiungi ai Preferiti
  14. Lavoro e Professione

    Cherservani: «In Fnom uno sportello del disagio lavorativo»

    Uno “Sportello del disagio lavorativo”, un luogo virtuale, ma anche uno spazio fisico istituito presso ogni Ordine, dove medici e odontoiatri possano denunciare eventi e situazioni che non li lasciano lavorare in condizioni di sicurezza. È questa la proposta che la presidente Fnomceo, Roberta Chersevani, all'indomani dell'ennesimo episodio di violenza ai danni di un medico, ha intenzione di portare a Giardini Naxos (Messina), il 29 settembre, all'attenzione del Consiglio nazionale

    Aggiungi ai Preferiti
  15. Dal Governo

    Edilizia sanitaria e ricerca: en plein della Salute su 15 progetti finanziati dal Mef con 287 milioni

    di Barbara Gobbi

    Quindici progetti di edilizia sanitaria e ricerca, finanziati con 287 milioni dal Mef. Li ha presentati la ministra della Salute Beatrice Lorenzin, insieme ai Dg Programmazione e Ricerca, Andrea Urbani e Giovanni Leonardi. Le risorse, autorizzate nell’ambito del Fondo per il finanziamento degli investimenti e lo sviluppo infrastrutturale del Paese, previsto dalla legge di Bilancio 2017 (articolo 1, comma 140), sono una fetta del “tesoretto” messo a disposizione dall’ultima manovra a partire dall’anno in corso. I progetti finanziati

    Aggiungi ai Preferiti