1. Lavoro e Professione

    In Pronto soccorso mancano oltre 1.000 medici. Ognuno lavora il 30% in più

    di Barbara Gobbi

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    La denuncia Simeu: nei Pronto soccorso italiani mancano all'appello mille medici. E i camici bianchi a tempo indeterminato sono 5.800 mentre ne servirebbero oltre 8.300. Circa 1.500 i precari. Carichi di lavoro alle stelle, con un +29,2% di visite per medico e che incidono su sicurezza delle cure e burnout. I dati

    Aggiungi ai Preferiti
  2. — Analisi

    di Orazio Zanetti *

    Medicina e Ricerca

    Alzheimer, vademecum sulla diagnosi precoce

    di Orazio Zanetti *

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Anche nel mondo sanitario taluni arrivano a ritenere che l’assenza di cure efficaci e risolutive renderebbe inutile e dispendioso effettuare indagini diagnostiche. A questo riguardo è invece importante ed eticamente/professionalmente corretto svincolare il diritto alla diagnosi dalle prospettive di cure miracolose. Il percorso dei Fatebenefratelli

    Aggiungi ai Preferiti
  3. Dal Governo

    Verso la manovra/ Dal check Mef-Salute risparmi miliardari su B&S sanitari

    di Barbara Gobbi

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Tecnici in piena attività al tavolo "soggetti aggregatori" presso il Mef. Potenziali risparmi fino al 30% per le voci "farmaci", "dispositivi medici" e "servizi appaltati", che nel complesso valgono 15,6 miliardi di euro. La Salute in prima linea sulla riqualificazione della spesa e il recupero di risorse per abbattere il superticket e rimodulare la compartecipazione

    Aggiungi ai Preferiti
  4. Verso la manovra/ Saitta (Regioni): «Priorità a contratti, sblocco turnover, specializzandi ed edilizia sanitaria»
    Dal Governo

    Verso la manovra/ Saitta (Regioni): «Priorità a contratti, sblocco turnover, specializzandi ed edilizia sanitaria»

    di B. Gob.

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    I soli rinnovi contrattuali valgono più di un miliardo. E accanto a questa priorità c'è tutta la complessa politica del personale, dallo sblocco del turnover alle borse per gli specializzandi, cui si sommano le risorse necessarie per edilizia sanitaria, nuove tecnologie, Piano cronicità e Livelli essenziali di assistenza. Il punto del coordinatore degli assessori alla Sanità Saitta, intervenuto alla manifestazione dei confederali sui 40 anni del Ssn

    Aggiungi ai Preferiti
  5. Medicina e Ricerca

    Ambiente&salute: Italia maglia nera Ue per il cancro in età pediatrica

    di Rosanna Magnano

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Il rischio di sviluppare malattie oncologiche nelle aree più inquinate del nostro Paese è aumentato anche del 90% in soli 10 anni. E l'Italia detiene la maglia nera in Europa per l’incidenza di cancro in età pediatrica. A fare il punto oggi a Roma il convegno “Emergenza cancro – Fattori ambientali modificabili e stili di vita non corretti”, organizzato dalla Società Italiana di Medicina Ambientale (SIMA)

    Aggiungi ai Preferiti
  6. Sanità, Gimbe: dal Governo buone intenzioni, ma rilancio  Ssn ancora lontano
    Dal Governo

    Sanità, Gimbe: dal Governo buone intenzioni, ma rilancio Ssn ancora lontano

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Il “contratto per il governo del cambiamento” dichiara esplicitamente la volontà di tutelare il Servizio sanitario nazionale, escludendo ogni forma di privatizzazione. Tuttavia, l’analisi indipendente dell’Osservatorio Gimbe identifica tre azioni cruciali che restano fuori dal contratto: esplicito rilancio del finanziamento pubblico, ridefinizione del perimetro dei Lea, riordino della sanità integrativa. La mancata stima economica delle proposte e il via libera al regionalismo differenziato rappresentano ulteriori ostacoli al tanto atteso rilancio della sanità pubblica

    Aggiungi ai Preferiti
  7. Aiop Bologna, tutti i numeri del Bilancio sociale
    Aziende e Regioni

    Aiop Bologna, tutti i numeri del Bilancio sociale

    di Averardo Orta *

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Il quadro che emerge dal Bilancio sociale aggregato descrive un comparto composto da 13 ospedali, dotati di 1425 posti letto, con un valore della produzione di 208 milioni di euro, e 2525 collaboratori che hanno assistito 41079 degenti, pari al 21% dei dimessi dell’intera Area Metropolitana di Bologna, versando oltre 16 milioni di euro di imposte e tasse e destinando quasi 11 milioni a investimenti per strutture e attrezzature, con una percentuale di soddisfazione dei pazienti pari al 93%

    Aggiungi ai Preferiti
  8. Medicina e Ricerca

    Inquinamento e cancro: ecco perché i tumori infantili non sono più una «patologia rara»

    di Ernesto Burgio*

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Ancora pochi decenni fa i tumori infantili erano una patologia rara. Oggi, invece, uno su 5-600 nuovi nati è destinato ad ammalarsi di cancro prima del compimento del quindicesimo anno d’età. E nonostante i miglioramenti prognostici, il cancro rappresenta la prima causa di morte per malattia nei bambini che hanno superato l’anno d’età. Tra le cause, un ruolo preponderante va attribuito a fattori ambientali: traffico veicolare, pesticidi, interferenti endocrini, radiazioni ionizzanti e, con sempre maggior evidenza, campi elettromagnetici

    Aggiungi ai Preferiti
  9. Pensioni, poco utile l'elemento perequativo
    Lavoro e Professione

    Pensioni, poco utile l'elemento perequativo

    di Claudio Testuzza

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    l’Inps ha precisato precisa che, stante la sua natura temporanea, l’elemento perequativo non potrà formare oggetto di valutazione ai fini della quota A di pensione, né della base maggiorabile 18% cui hanno diritto gli iscritti alla Cassa-Stato. Né può essere considerato utile neppure ai fini della buonuscita, ossia né del trattamento di fine rapporto (Tfr) né del trattamento di fine servizio (Tfs)

    Aggiungi ai Preferiti
  10. Häusermann (Assogenerici): «Con i farmaci equivalenti risparmi e cure più eque»
    Imprese e Mercato

    Häusermann (Assogenerici): «Con i farmaci equivalenti risparmi e cure più eque»

    di Rosanna Magnano

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Spesa farmaceutica più sostenibile con i farmaci equivalenti e biosimilari e un più ampio accesso alle cure grazie ai risparmi generati dalle scadenze brevettuali. Con un focus etico: abbracciare «chi rischia di restare ai margini del diritto alla salute sancito dalla Costituzione e spesso suo malgrado tradito dal Servizio sanitario nazionale». Queste le priorità lanciate da Enrique Häusermann, presidente Assogenerici, nella relazione all’Assemblea pubblica delle industrie dei farmaci generici e biosimilari in programma oggi all’Auditorium dell’Ara Pacis, a Roma

    Aggiungi ai Preferiti
  11. Lazio, strategie anti liste: i privati accreditati entrano nel ReCup
    Aziende e Regioni

    Lazio, strategie anti liste: i privati accreditati entrano nel ReCup

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    A partire da novembre le agende digitali delle principali strutture private accreditate presso il Ssr del Lazio saranno integrate sul ReCup regionale. L'assessore D'Amato: «Le diverse agende digitali saranno integrate e rese omogenee con il ReCup per le prestazioni di primo accesso. Partiamo dalle Risonanze magnetiche per passare all’alta specialistica»

    Aggiungi ai Preferiti
  12. DiaDay, Federfarma: «Monitorate 160mila persone in oltre 7mila farmacie»
    Lavoro e Professione

    DiaDay, Federfarma: «Monitorate 160mila persone in oltre 7mila farmacie»

    di Rosanna Magnano

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Nell’ambito della campagna DiaDay realizzata in 5.671 farmacie italiane sono stati monitorati gratuitamente 160.313 individui in soli 11 giorni. «Si tratta di un chiaro esempio di come la farmacia possa essere un soggetto di primaria importanza - sottolinea Federfarma - nell’attuazione di screening di prevenzione primaria e secondaria»

    Aggiungi ai Preferiti
  13. Alzheimer: l'assistenza guardi al modello Uk
    Aziende e Regioni

    Alzheimer: l'assistenza guardi al modello Uk

    di Pietro Sangiorgio *

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Un valido ed efficace modello alternativo a quello italiano, tipicamente istituzionale, è quello che si sta realizzando nell'ambito del Nhs. Basato in particolare su alloggi specializzati, idonei per persone con demenza, e sul rilascio e il mantenimento dell’Autorizzazione a funzionare delle strutture di assistenza e cure, prevalentemente sulla base del giudizio sulla qualità dell’assistenza e delle cure, da parte delle persone con demenza e dei loro congiunti

    Aggiungi ai Preferiti
  14. Il presidente Mattarella all'Int di Milano
    Aziende e Regioni

    Il presidente Mattarella all'Int di Milano

    di Istituto nazionale tumori (Int)

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    In occasione del suo 90° anniversario, il 20 settembre la Fondazione Irccs Istituto nazionale dei tumori di Milano (Int) ospiterà il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il Capo dello Stato dedicherà una parte della sua visita ai pazienti: visiterà la struttura complessa Pediatria oncologica, e l’Hospice Virgilio Floriani della Sc di Cure palliative, Terapia del dolore e Riabilitazione

    Aggiungi ai Preferiti
  15. Il futuro della non autosufficienza tra sistema pubblico, impegno delle famiglie e rivoluzione tecnologica
    Aziende e Regioni

    Il futuro della non autosufficienza tra sistema pubblico, impegno delle famiglie e rivoluzione tecnologica

    di Elisabetta Notarnicola * e Giovanni Fosti *

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Il numero di anziani over65 non autosufficienti si assesta su 2,8 milioni di individui. Nel primo Rapporto sull’innovazione e il cambiamento nelle Long Term Care, esito di un percorso di ricerca di Cergas Sda Bocconi con il supporto dell'azienda svedese Essity, si è indagato il tema dei servizi per la Ltc osservando quanto accade nel mercato privato out of pocket e i principali trend di cambiamento

    Aggiungi ai Preferiti
  16. Europa e Mondo

    Comitato Oms Europa: la vita degli uomini si allunga con la parità di genere

    di Barbara Gobbi

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    La parità di genere allunga la vita degli uomini. Lo rivela il primo studio dell’Organizzazione mondiale della Sanità che si occupa della salute e del benessere maschile nei 53 paesi della Regione Europea. Il cui organo decisionale – il Comitato – si riunisce per la prima volta a Roma, a partire da oggi fino al 20 settembre

    Aggiungi ai Preferiti