1. Aziende e Regioni

    Come ripensare gli acquisti in sanità per generare più "valore"

    di Veronica Vecchi, Niccolò Cusumano, Manuela Brusoni e Velia Leone *

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Affrontare l’innovazione richiede una maggiore capacità di governare, e accettare, il rischio. Per questo motivo più competenze, nel pubblico e nel privato, sono necessarie, ma anche una maggiore sensibilità da parte di altri stakeholder: spesso gli acquisti in sanità sono stati terreno di scontro di una classe politica impreparata. La ricetta dell'Osservatorio sugli acquisti in sanità di SDA Bocconi e Cergas

    Aggiungi ai Preferiti
  2. — Analisi

    di Stefano Simonetti

  3. Inps: le istruzioni per il doppio calcolo delle pensioni
    Lavoro e Professione

    Il doppio calcolo delle pensioni

    di Claudio Testuzza

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Il calcolo retributivo non è soggetto al limite dei 40 anni, ma si deve considerare tutta l’anzianità contributiva del lavoratore, compresa quella eventualmente maturata dopo il perfezionamento dei requisiti per la pensione, se la decorrenza è successiva. Escluse dal doppio calcolo le pensioni di inabilità e coloro che avevano una contribuzione inferiore ai 18 anni al 31 dicembre 1995

    Aggiungi ai Preferiti
  4. L'importanza del procurement per innovare in Sanità: l’importanza di un dialogo tra gli attori dei servizi sanitari regionali
    Aziende e Regioni

    L'importanza del procurement per innovare in Sanità: l’importanza di un dialogo tra gli attori dei servizi sanitari regionali

    di Massimo Barberio *

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    La Governance di sistema e il livello di centralizzazione dei processi di procurement possono giocare un ruolo fondamentale per contrastare l’obsolescenza del parco macchine: l’acquisizione e una completa accessibilità dell’innovazione, resa difficile dai diversi sistemi regionali, è la priorità d’intervento

    Aggiungi ai Preferiti
  5. Parla italiano il primo studio clinico basato sull’olio di canapa sativa per la prevenzione del rischio cardiovascolare
    Medicina e Ricerca

    Parla italiano il primo studio clinico basato sull’olio di canapa sativa per la prevenzione del rischio cardiovascolare

    di Ornella Guardamagna *

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Pur trattandosi di un primo studio preliminare, le prospettive di intervento terapeutico con l’integratore oggetto di studio rappresentano un importante passo avanti nel trattamento di una patologia a lungo silente ma potenzialmente e acutamente severa. Un aspetto non trascurabile è l’assenza di effetti collaterali del trattamento utilizzato.

    Aggiungi ai Preferiti
  6. Medicina e Ricerca

    Cirrosi epatica: la ricerca italiana apripista mondiale della cura con albumina

    di Ernesto Diffidenti

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Secondo lo studio indipendente Answer finanziato dall'Aifa si riducono tutte le complicanze e il rischio di mortalità a 18 mesi del 38% . Caraceni (Università di Bologna): presto raccomandazioni e linee guida per un'applicazione omogenea su tutto il territorio. Medica (Emoderivati Farmindustria): l'analisi costo-efficacia dello studio fa emergere come appropriata la cura con albumina

    Aggiungi ai Preferiti
  7. Generici e biosimilari, i produttori lanciano l'allarme sostenibilità. I dati di mercato IQVIA
    Imprese e Mercato

    Generici e biosimilari, i produttori lanciano l'allarme sostenibilità. I dati di mercato IQVIA

    di B. Gob.

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Alla Conferenza annuale dei produttori mondiali di generici e biosimilari di Varsavia focus sui trend di crescita - in rallentamento - del mercato e sulla necessità di coniugare accesso ai farmaci e sostenibilità. Michele Uda (Assogenerici): «Nuove politiche di approvvigionamento in grado di coniugare accesso, sostenibilità dei sistemi sanitari e sostenibilità industriale». I dati IQVIA

    Aggiungi ai Preferiti
  8. Dal Governo

    Patto per la salute: perché la "clausola di salvaguardia" economica tagliafondi non va

    di Tonino Aceti

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    La Corte costituzionale con la sentenza 275/2016 ha fatto scuola sul delicatissimo tema del giusto bilanciamento tra garanzia dei diritti incomprimibili/fondamentali e il principio del pareggio di bilancio: il Ssn non può diventare strumento per garantire l'equilibrio di finanza pubblica, anziché tutelare la salute della collettività

    Aggiungi ai Preferiti
  9. Imprese e Mercato

    Rapporto Rbm-Censis: un italiano su tre è costretto a pagare la sanità di tasca propria

    di Ernesto Diffidenti

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Secondo Marco Vecchietti, amministratore delegato di Rbm Assicurazione Salute, sono 19,6 milioni "i forzati della sanità a pagamento", dei quali circa il 50% appartiene alle categorie sociali più fragili. Occorre "raddoppiare il diritto alla salute degli italiani istituzionalizzando la sanità integrativa da affiancare come secondo pilastro al Ssn"

    Aggiungi ai Preferiti
  10. Dal Governo

    Raccolta sangue, tornano a cresce i donatori ma l'età media è troppo avanzata

    di Ernesto Diffidenti

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    I dati presentati al ministero della Salute in vista della Giornata mondiale del donatore di sangue che l'Oms celebra il 14 giugno. Presentato anche il nuovo portale www.donailsangue.sanita.gov.it. In calo la raccolta per aferesi. Liumbruno (Centro nazionale sangue): mancano i medici

    Aggiungi ai Preferiti