1. In Parlamento

    Ddl Lorenzin: chiropratici e osteopati professionisti col bollino, la svolta dietro l’angolo. Ecco il testo

    di Lucilla Vazza

    Voto positivo in commissione Affari sociali agli emendamenti all’articolo 4 del ddl Lorenzin. Chiropratici e osteopati saranno professionisti sanitari a tutti gli effetti di legge. Ma non subito, perché il percorso di riconoscimento dovrà seguire le regole previste dal nuovo articolo 3, riformulato e votato nei giorni scorsi.

    Aggiungi ai Preferiti
  2. — Analisi

    di Patrizia Spadin (presidente Aima - Associazione italiana malati Alzheimer)

  3. Dal Governo

    Il Garante privacy ai media: no a dettagli che rendano identificabili le vittime

    di Garante per la protezione dei dati personali

    Di fronte al ripetersi di atti di violenza sessuale contro le donne compiuti nel nostro Paese, il Garante per la protezione dei dati personali invita tutti i media ad astenersi dal riportare informazioni e dettagli che possano condurre, anche in via indiretta, alla identificazione delle vittime

    Aggiungi ai Preferiti
  4. Lavoro e Professione

    Sondaggio Cimo: il 93% dei medici chiede un nuovo ruolo giuridico. Cassi: «Nodo risorse per premiare il merito»

    di Rosanna Magnano

    «I medici sono una categoria che vuole essere riconosciuta per la propria professionalità, che chiede con forza un'autonomia giuridica e contrattuale e riconosce come interlocutore privilegiato, tra le istituzioni, il Ministero della Salute». È questo l’identikit del camice bianco, spiega Riccardo Cassi, presidente uscente Cimo, che emerge da un sondaggio effettuato in occasione del congresso elettivo che si terrà a Firenze dal 21 al 23 settembre

    Aggiungi ai Preferiti
  5. Aziende e Regioni

    Friuli e Molise, la strana coppia: la riforma sociosanitaria punta al territorio

    di Mariacristina Magnocavallo (presidente Collegio Ipasvi Campobasso-Isernia, coordinatore infermieristico Struttura territoriale Udi Asrem) e Flavio Paoletti (presidente Collegio Ipasvi Trieste, direttore Servizi Sociosanitari Asui Trieste)

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Utilizzo del territorio e delle strutture intermedie per riorientare l'offerta sociosanitaria, sempre più tarata sulla necessità di garantire risposta alle persone affette da patologie cronico degenerative che vanno trattate al di fuori degli ospedali.

    Aggiungi ai Preferiti
  6. Corretti stili di vita, con ViviSmart parte il «reality della salute»
    Dal Governo

    Corretti stili di vita, con ViviSmart parte il «reality della salute»

    di Barbara Gobbi

    Taglio del nastro al ministero della Salute per l’iniziativa ViviSmart, promossa dalla alleanza inedita tra Barilla, Coop e Danone. Obiettivo: rilanciare la dieta mediterranea e i corretti stili di vita. Famiglie, medici di medicina generale, scuole e punti vendita protagonisti. Le schede

    Aggiungi ai Preferiti
  7. Medicina e Ricerca

    Sclerosi laterale amiotrofica, allo studio nuovi approcci terapeutici farmacologici

    di Adriano Chiò (responsabile del Centro Sla del Dipartimento di Neuroscienze, Università degli Studi di Torino e Azienda Ospedaliero Universitaria Città della Salute e della Scienza di Torino e Membro della Società Italiana di Neurologia - Sin)

    E' assai recente la notizia che la Fda, agenzia regolatoria statunitense, ha approvato per la Sla il farmaco edaravone, che da circa un anno era già in commercio in Giappone e Sud Corea mentre si è in attesa dei risultati di uno studio di Fase III su un altro farmaco, tirasemtiv, che ha dato un risultato positivo nel trial di Fase II

    Aggiungi ai Preferiti
  8. Dal Governo

    Nuova governance farmaceutica, Melazzini (Aifa): «I tempi sono maturi, ma il pay-back resterà»

    di Rosanna Magnano

    Il nodo del pay-back pregresso sul 2013-15 è a un passo dalla soluzione ed entro un paio di mesi, o forse prima, si potrebbe arrivare a chiudere la transazione con le aziende farmaceutiche. In tempo utile per definire una nuova governance per il settore, quanto mai «necessaria per garantire la sostenibilità delle spesa», ma che non potrà bypassare il meccanismo del pay-back, «indispensabile come strumento di verifica della spesa e incentivo all'uso appropriato dei farmaci. Anche se il sistema in generale sarà rimodulato su altri aspetti». Ne parla il direttore generale dell’Aifa, Mario Melazzini

    Aggiungi ai Preferiti
  9. Dal Governo

    Gioco patologico, pronto il decreto con il riparto del Fondo da 50 milioni

    di Er.Di.

    Anteprima. Tra gli importi superiori spiccano, Lombardia (8,22 milioni), Lazio (4,81), Campania (4,65), Sicilia (4,1) e Veneto (4 milioni). In coda le province autonome di Trento e Bolzano ma anche Basilicata, Molise e Val D’Aosta con importi inferiori a 500mila euro.

    Aggiungi ai Preferiti
  10. Lavoro e Professione

    Gli Stati generali dell’Emergenza

    Maria Pia Ruggieri (presidente nazionale Simeu), Fabio de Iaco (responsabile formazione Simeu), Andrea Fabbri (direttore centro studi Simeu)

    Che la Medicina d’emergenza urgenza rappresenti uno snodo cruciale del Sistema sanitario nazionale è noto a tutti. Sede naturale di diagnosi e trattamento delle urgenze, cerniera tra territorio e ospedale, punto nevralgico - perennemente sotto pressione - dell’intero sistema: il ruolo del Pronto soccorso e delle sue articolazioni (Osservazione breve intensiva e Terapia subintensiva) ha necessità di riflessioni, proposte e soluzioni. L’Accademia dei Direttori, al Novotel di Bologna il 18 e 19 settembre, vuole centrare questi obiettivi

    Aggiungi ai Preferiti
  11. Lavoro e Professione

    Obbligo vaccini, il vademecum tecnico del Board per la vita

    di B. Gob.

    Come recuperare i bambini “inadempienti totali”? Come recuperare le inadempienze parziali? Quale dosaggio antigenico usare, in base all’età? Dal Board del Calendario vaccinale per la vita (Siti, Sip, Fimmg e Fimp) arrivano gli “Indirizzi procedurali inerenti l’applicazione della Legge 119/2017 sull’obbligo vaccinale per l’iscrizione a scuola”. In sostanza, un vademecun tecnico per i colleghi chiamati ad applicare la nuova normativa. Il vademecum

    Aggiungi ai Preferiti
  12. Imprese e Mercato

    Reputation Institute, AbbVie guida la classifica delle farmaceutiche. Il Pharma conquista una reputazione forte

    di Rosanna Magnano

    L'azienda globale statunitense del settore biofarmaceutico AbbVie è al primo posto nella classifica «Italy Pharma RepTrak® 2017», curata dal Reputation institute, società leader mondiale nella misurazione e gestione della reputazione aziendale. Una valutazione, basata su 3mila interviste a consumatori italiani, che ha passato al setaccio sette «dimensioni»

    Aggiungi ai Preferiti
  13. In Parlamento

    Ddl Lorenzin, settimana cruciale alla Affari sociali: prove di intesa su farmacie-parafarmacie. Osteopati e chiropratici in rampa di lancio

    di Rosanna Magnano

    Settimana cruciale alla Commissione Affari sociali della Camera per il Ddl Lorenzin, che dovrebbe approdare al voto dell’Aula nelle prime settimane di ottobre ed essere approvato nella prima finestra utile al Senato. Tra le ultime novità, una cornice normativa certa e oggettiva per l’istituzione di nuove professioni sanitarie, indipendente dalla politica, dalle mode o dal mercato

    Aggiungi ai Preferiti
  14. Lavoro e Professione

    Migranti e salute, Ois fa scuola a medici e opeatori sanitari

    Parte la nuova iniziativa del progetto Sanità di Frontiera, promosso dall’Osservatorio Internazionale per la Salute (Ois), dedicato alla medicina delle migrazioni. I più autorevoli esperti del settore dal 19 al 22 settembre nella sede nazionale Centro Astalli a Roma per formare medici e operatori sanitari: oltre 600 richieste in appena 20 giorni nel solo mese di agosto, aumentato a 40 il numero dei posti. In arrivo anche un corso di Formazione a distanza (Fad) per consentire a tutti gli operatori di avere le competenze e le conoscenze per gestire le patologie fisiche e psico-emozionali del fenomeno migratorio

    Aggiungi ai Preferiti
  15. Dal Governo

    Specializzazioni, test il 28 novembre. Il cronoprogramma di Salute e Miur

    di Red.San.

    Miur e Salute hanno sciolto gli indugi: il test per l’accesso alle scuole di specializzazione in Medicina è fissato a martedì 28 novembre. Un appuntamento che arriva con mesi di ritardo, giustificato dai due dicasteri con l’esigenza di mettere a punto il nuovo sistema di accreditamento delle Scuole di specializzazione. Un iter giunto quasi al termine: «Il complesso percorso dell’accreditamento - spiegano dai due ministeri - sarà concluso nella prossima settimana con l’emanazione dei decreti della Salute, di concerto con il Miur, di accreditamento delle strutture e con i decreti Miur di accreditamento delle Scuole». Subito dopo, l’assegnazione delle 6.105 borse statali, da integrare con l’offerta delle borse regionali e di altri enti. Il 29 settembre, la pubblicazione del bando, in linea con le nuove regole

    Aggiungi ai Preferiti
  16. Lavoro e Professione

    Specializzazioni/ I giovani medici: «Bene la data, ora ottimizziamo le borse»

    di Sigm (Sindacato italiano giovani medici)

    Resta forte la richiesta di inserire accorgimenti all’interno del bando per integrare il regolamento e garantire la piena assegnazione dei contratti ai concorrenti meritevoli così come è immutato l’appello ai dicasteri al fine di coordinare le graduatorie dei concorsi regionali per l'accesso ai corsi di formazione specifica in MG con quelle del concorso nazionale

    Aggiungi ai Preferiti
  17. Imprese e Mercato

    Parafarmacie, Gullotta: «Proposta Marazziti mette in pericolo posti di lavoro, trovare soluzioni reali e certe»

    di Davide Giuseppe Gullotta (presidente Fedrazione Nazionale Parafarmacie Italiane)

    Le ipotesi sul Ddl lorenzin(emendamento Fregolent) sono dal nostro punto di vista molto pericolose. Parlare di «parafarmacie senza il farmacista che dovrebbe ovviamente, in un tempo ragionevole, essere assorbito dentro la farmacia con la possibilità di concorrere per una titolarità» così come dice Marazziti è molto rischioso. Attualmente le parafarmacie occupano migliaia di farmacisti e solo poche centinaia rientrerebbero in eventuali riassorbimenti così come proposti nel Ddl Lorenzin attraverso diversi emendamenti (primo fra tutti quelli Fregolent)

    Aggiungi ai Preferiti
  18. Lavoro e Professione

    Il deserto dei medici raccontato dalla Fnomceo. Sono 75 mila in uscita. Allerta rossa Mmg e pediatri

    di Barbara Gobbi

    Il punto della Fnomceo a Bari sulla carenza drammatica di medici da qui ai prossimi dieci anni. Pediatri in estinzione, Mmg a quota -15mila in cinque anni, fino a -65mila ospedalieri nel prossimo decennio. I dati

    Aggiungi ai Preferiti