1. Dal Governo

    Specializzazioni mediche, il fabbisogno delle regioni è di 8.569 contratti ma ne mancheranno all'appello 2.369. Anelli (FnomCeo): «Vincolare una percentuale dei fondi di piano per finanziare le borse»

    di Rosanna Magnano

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Dopo il bando pubblicato il 17 maggio scorso dal Miur senza l'indicazione dei posti disponibili, arriva oggi dalla Conferenza Stato Regioni l'intesa sul fabbisogno di medici specialisti per il triennio accademico 2107-20. Niente più di desiderata, che per l'anno accademico 2017-18 ammonta a 8.569 contratti. Anelli (FnomCeo): «Vincolare una percentuale dei fondi di piano per finanziare le borse»

    Aggiungi ai Preferiti
  2. — Analisi

    di Tommaso Manacorda*

  3. Dirigenza medica, Bonaccini (Regioni): «A passo spedito verso la chiusura dei contratti 2016-18». I dubbi dei sindacati
    Lavoro e Professione

    Dirigenza medica, Bonaccini (Regioni): «A passo spedito verso la chiusura dei contratti 2016-18». I dubbi dei sindacati

    di Rosanna Magnano

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Un'accelerazione inaspettata da parte delle regioni sul tassello mancante dei rinnovi contrattuali in sanità, quello della dirigenza medica e sanitaria. Stefano Bonaccini, presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome annuncia che si procederà “A passi spediti verso la chiusura dei contratti 2016-18 per la ‘dirigenza medico-sanitaria’ e delle ‘Funzioni locali". Anaao: «

    Aggiungi ai Preferiti
  4. Lavoro e Professione

    Palermo (Anaao): «Contratto e non solo: il disagio nel Ssn è solido. Aumentare gli organici del 10% e aprire i concorsi agli specializzandi»

    di Rosanna Magnano

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Dopo l'incontro di oggi tra sindacati e Regioni, Carlo Palermo (Anaao) fa il punto sulle emergenze da risolvere per il personale

    Aggiungi ai Preferiti
  5. Medicina generale, via libera della Stato-Regioni  alla nuova convenzione
    Aziende e Regioni

    Medicina generale, via libera della Stato-Regioni alla nuova convenzione

    di Ernesto Diffidenti

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Superato l'ultimo ostacolo per l'accordo che sblocca gli arretrati e introduce nuovi principi per la realizzazione degli obiettivi prioritari di politica sanitaria nazionale . Silvestro Scotti, segretario Fimmg: «E' un punto di partenza, investire sulle borse per gli aspiranti medici»

    Aggiungi ai Preferiti
  6. Dal Governo

    Richiesta di innovatività dei farmaci: proposta per la nuova Commissione Cts-Aifa

    di Carmine Pinto *, Giovanni Pappagallo ** Nicola Normanno ***, Romano Danesi ****, Claudio Jommi ***** Giovanni Ravasio ******

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    La proposta di uno “Schema per la preparazione del dossier per la richiesta di innovatività” da parte delle aziende, con lo scopo di rendere più rapidi e riproducibili i processi di valutazione dei farmaci ex-ante alla loro introduzione nel Ssn. Focus sugli oncologici. Il documento

    Aggiungi ai Preferiti
  7. Dal Governo

    Grillo: «Non ci faremo commissariare dal Mef, interverremo sul Fsn senza giochetti». E sulla governance farmaci: «Tra le priorità paypack e prezzo/volume»

    di Barbara Gobbi

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    La difesa strenua del Ssn, da finanziare adeguatamente senza «giochetti» e senza farsi «commissariare» dal Mef. Su queste basi l'incontro tra la ministra Grillo e gli assessori regionali alla Salute. Le priorità: personale, tra fabbisogni, formazione e turnover, la governance farmaceutica e le liste d'attesa

    Aggiungi ai Preferiti
  8. Imprese e Mercato

    Scaccabarozzi confermato alla guida di Farmindustria: «Puntiamo a una governance equa»

    di Rosanna Magnano

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Dopo tre mandati e mezzo da presidente, Massimo Scaccabarozzi - classe 1960, laureato in farmacia, sposato con due figli e una grande passione per il rock – è stato confermato dall’Assemblea privata di Farmindustria che si è svolta oggi alla guida dell’associazione delle imprese del Farmaco aderente a Confindustria per il biennio 2018-20. Con Sanità24 un bilancio dei sette anni passati e le sfide future

    Aggiungi ai Preferiti
  9. Equivalenza terapeutica: competenze intrecciate ma il punto di raccordo è l'Aifa
    Sentenze

    Equivalenza terapeutica: competenze intrecciate ma il punto di raccordo è l'Aifa

    di Saverio Francesco Marini*

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Con la recente sentenza n. 2821 dell’11 maggio 2018, la Sezione III del Consiglio di Stato è tornata sul delicato tema dell’equivalenza terapeutica e, più in particolare, sui limiti entro cui le Regioni possono orientare le prescrizioni in materia da parte dei direttori generali delle ASL, nel perseguimento di obiettivi di contenimento della spesa sanitaria. La pronuncia è d’interesse, perché offre un efficace riepilogo della giurisprudenza formatasi sul punto e, al contempo, un punto di riferimento per tutti gli operatori del settore

    Aggiungi ai Preferiti
  10. Europa e Mondo

    L'Oms aggiorna l'ICD: la transessualità esce dai disturbi mentali. Entrano dipendenza da gioco e medicina tradizionale

    di Barbara Gobbi

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    La cosiddetta "incongruenza di genere" spostata dalla sezione sui disturbi mentali a quella sulle condizioni di salute sessuale. Il "game disorder" tra le dipendenze, più la new entry della medicina tradizionale cinese. Così l'Oms aggiorna l'ICD (International Classification of Diseases)

    Aggiungi ai Preferiti
  11. Imprese e Mercato

    Confalone (Gilead): «Priorità Italia per le cure trasformative su Hiv, Epatite C ed ematologia»

    di Rosanna Magnano

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Dopo aver lanciato il sofosbuvir, il farmaco apripista per l'eradicazione dell’Epatite C, il prossimo obiettivo della multinazionale californiana Gilead è di rivoluzionare l’ematologia con le terapie cellulari a partire dall’Italia. Ne parliamo con Valentino Confalone, General Manager di Gilead Italia

    Aggiungi ai Preferiti